Scambio di embrioni al Pertini: donna decide di tenere i gemelli

Cronaca

Scambio di embrioni al Pertini: donna decide di tenere i gemelli

8-593x443

Bufera all’Ospedale Sandro Pertini di Roma, dove una donna incinta di due gemelli scopre che in realtà i genitori sono altri. Anna diventerà madre, mentre l’altra donna, Lia, ha avuto un aborto spontaneo dopo che per anni ha rincorso la gravidanza. Lia è vittima di un terribile errore medico: i due embrioni che invece sono stati impiantati nel grembo di Anna dovevano essere i suoi. Lo scambio di embrioni ha coinvolto due coppie romane, Anna e Luca e Lia e Mario, nel reparto di procreazione medicalmente assistita. Il 4 Dicembre 2013 sia Lia che Anna rimangono incinta, entrambe dopo diversi tentativi falliti. Proprio a partire da quel giorno i destini di queste due giovani coppie si sono assurdamente incrociati. Forse a causa di una distrazione dei medici, o per via di cognomi simili, si verifica lo scambio delle provette.

Nel grembo di Anna viene impiantato l’embrione di Lia e viceversa. Anna si è rivolta ad un avvocato, al quale ha però spiegato di voler portare avanti la gravidanza.

“Questi bambini li ho sentiti dentro di me”, ha dichiarato la donna, sconvolta dall’accaduto.

A metà marzo la lettera dell’avvocato di Anna e Luca provoca la chiusura del reparto, tutti i servizi vengono sospesi. Cosa accadrà quando i due gemelli verranno al mondo? Potrebbero Lia e Mario chiedere la restituzione di figli che hanno il loro patrimonio genetico? La legge nega questa possibilità. Intanto questa vicenda assurda ha tolto il sorriso a due giovani coppie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche