Scarificazione: moda underground che arriva dagli USA

Style

Scarificazione: moda underground che arriva dagli USA

scarificazione
Scarificazione: moda underground che arriva dagli USA

Dagli USA, arriva una nuova moda tipica dell'underground. E' una nuova forma di tatuaggio. Stiamo parlando della scarificazione. Vediamo in cosa consiste.

Una nuovissima moda, un nuovo modo di tatuare il corpo si sta diffondendo. Una moda che viene dall‘underground degli USA. Stiamo parlando della scarificazione, considerata una procedura grottesca e molto dolorosa. Una pratica considerata disgustosa. Una pratica che sta diventando sempre più una mania, in quanto sono sempre di più le persone che decidono di sottoporsi a questa procedura. Una procedura per la quale si incide la pelle per poter avere dei tatuaggi in 3D, ovvero tridimensionali.

images8-730x430

La tecnica di scarificazione è considerata molto dolorosa e pericolosa, in quanto tramite una macchina chirurgica elettrica la pelle viene bruciata e cauterizzata. Questa è la scarificazione e questa è la procedura da usare.

Nell’immagine che puoi vedere qui, il tatuatore brucia la pelle e la cauterizza. Guarda il fumo che esce mentre la zona viene incisa. Il dolore che si prova è talmente forte che si va in uno stato di shock.

scarificazione3

E’ una pratica terribile e molto dolorosa, ma che sta diventando una vera e propria mania tra i tanti appassionati. Non è solo un tatuaggio, è molto di più. Con la scarificazione si usa uno strumento che assomiglia a una penna. Con questo strumento simile a una penna, la pelle viene bruciata usando la corrente elettrica. Diversamente dal tatuaggio in cui si usa una macchinetta ad aghi che inietta inchiostro, qui si usa la corrente elettrica per bruciare la pelle. Una vera e propria incisione nella pelle.

E’ una mania che sta prendendo sempre più piede e fa parte della body art. Questo strumento è usato dai medici e dai chirurghi per bruciare le cellule dei tumori. Una pratica davvero surreale e a tratti disgustosa. Non sono veri e propri tatuaggi, sono delle vere e proprie incisioni nella pelle, in cui si asportano dei lembi di pelle per creare tatuaggi in 3D.

E’ una pratica antichissima che risale al periodo tribale e degli sciamani. Una pratica in auge e vista come un rito per purificarsi e quindi un modo per eliminare qualcosa di impuro ricevendo in cambio qualcosa come la pelle o il sangue. Oggi, a quanto pare, il classico tatuaggio non va più di moda ed è in arrivo la scarificazione. Le aree della pelle possono essere anche colorate e quindi si avranno incisioni di diverso tipo.

Nel caso ti volessi sottoporre, è bene considerare i rischi in quanto alcune persone sono andate in ospedale per essersi sottoposte a questa pratica. Quindi, parlane sempre con qualcuno prima di farlo e di sottoporti a una pratica del genere. Non tutti i tatuatori effettuano incisioni di questo tipo. E’ sempre bene rivolgersi a personale competente e recarsi in uno studio in cui le norme igieniche siano rispettate.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...