Sintomi di un’overdose da antistaminici COMMENTA  

Sintomi di un’overdose da antistaminici COMMENTA  

Gli antistaminici vengono comunemente venduti come farmaci per contrastare le allergie e per prevenire la chinetosi. I sintomi di un’overdose da antistaminici sono simili agli effetti collaterali dei farmaci, ma più gravi.

Sintomi iniziali

I sintomi di un’overdose da antistaminici simili agli effetti collaterali includono offuscamento della vista, pupille dilatate, sonnolenza, bocca asciutta, pelle arrossata, nervosismo, ronzio alle orecchie, brividi e debolezza.


Sintomi gravi

Sintomi più gravi di un’overdose da antistaminici includono delirio, disorientamento, febbre e tachicardia.

Sintomi pericolosi

Le persone che manifestano sintomi pericolosi di un’overdose da antistaminici sperimentano aritmia cardiaca, allucinazioni, ipertermia e convulsioni.


Complicazioni rare

Raramente la rabdomiolisi è stata associata con un’overdose da antistaminici. Questo disturbo comporta danni ai muscoli scheletrici che possono provocare danni renali. Altre rare segnalazioni riguardano insufficienza renale e pancreatite. Raramente un’overdose da antistaminici risulta fatale.


Trattamento

Il trattamento di un’overdose da antistaminici include lo svuotamento del contenuto dello stomaco attraverso un tubo, somministrazione di liquidi per via endovenosa e carbone attivo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*