Tradizioni greche

Matrimonio

Tradizioni greche

Il rituale di rompere i piatti nei matrimoni greci pare derivi da una vecchia tradizione. All’inizio i neo-sposi rompevano i piatti sulla soglia della nuova casa in quanto si credeva che così venissero scacciati gli spiriti maligni. Negli anni la tradizione si è modificata e i piatti vengono rotti durante il ricevimento nuziale.

Porta fortuna
I neo-sposi lanciano i piatti sul pavimento dopo la cerimonia e gli ospiti urlano in coro “Oopah!” per augurargli buona fortuna nella vita. Questo rituale è anche simbolo di abbondanza, secondo il sito mygreektravels.com per i greci equivale a dire “abbiamo talmente tanti piatti che possiamo permetterci di romperli!” tradizione molto simile a quella di bruciare le banconote.

Pegno d’amore
All’inizio gli innamorati rompevano i piatti a metà quando dovevano separarsi. In questo modo potevano riconoscersi quando si incontravano di nuovo dopo svariati anni rimettendo insieme le due metà. In omaggio a questa tradizione i gioiellieri creano una versione separabile usando dei piccoli dischi Phaistos (o il cuore diviso in due) che gli innamorati possono dividere e portare ciascuno una metà.

Tradizioni
Secondo il sito ibreakplates.com la tradizione di rompere i piatti per dimostrare l’apprezzamento ad un musicista o ballerino è parte del “kefi”, una espressione irrefrenabile di gioia.

E’ tradizione rompere i paitti anche durante le performance artistiche per proteggere l’artista (musicista o ballerino) da eventuali spiriti maligni presenti in sala.

Origini
Una delle credenze riguardo a questa tradizione è che derivi dall’antica tradizione di rompere il piatti di ceramica quando un membro della famiglia moriva onde interrompere il ciclo della morte. Un’altra credenza parla dell’uso di rompere i piatti durante eventi felici (rompere le cose si collega all’idea di rabbia e violenza) per imbrogliare gli spiriti cattivi facendogli credere che ci fosse una persona violenta e quindi farli scappare via.

Oggi
Nella maggior parte delle zone pubbliche è necessario il rilascio di una speciale autorizzazione per rompere i piatti. Questa restrizione è necessaria per evitare che gli ospiti si feriscano e per proteggere i ristoratori da onerose richieste di danno in caso di incidenti. Nella Grecia moderna molti ristoranti o sale per ricevimenti incoraggiano gli sposi a lanciare fiori in alternativa ai piatti in modo da avere minori problemi a pulire.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...