Trenord: ecco rimborsi e bonus COMMENTA  

Trenord: ecco rimborsi e bonus COMMENTA  

La settimana tra il 9 e il 15 dicembre era stata causata dai disagi dei trasporti ferroviari tenuti da TRENORD (rete ferroviaria prevalemente in Lombardia), a causa dell’entrata in funzione di un nuovo software. Tale software ha causato nella settimana infiniti disagi: solo il primo giorno oltre 1.000 treni rimandati, soppressi o in ritardo, errate stabilizzazioni di turni di macchinisti (treni ne avevano 6, altri ovviamente nessuno) e altre cose.


Date le molteplici proteste di pendolari e viaggiatori, Trenord promise dei rimborsi e dei bonus, che a quanto pare sono arrivati con un mese di anticipo rispetto alla data prevista.


Trenord a partire dal 22 gennaio riconoscerà:
· Bonus del 25% su tutti gli abbonamenti ordinari, secondo quanto previsto nel contratto di servizio (mensili e TrenoMilano).
· Bonus del 10% sul costo di un mese per tutti gli abbonamenti annuali
· Saranno inoltre previsti rimborsi nella misura del 25% per i titoli di viaggio integrati, abbonamenti settimanali e corse singole.


Riconoscendo l’eccezionalità dei disagi generati in quei giorni, Trenord consentirà ai propri clienti titolari di abbonamento mensile e annuale di viaggiare gratuitamente su tutta la rete, nei week end da marzo a maggio, anche se in possesso di titoli di viaggio limitati a singole tratte.

L'articolo prosegue subito dopo

Ogni abbonato potrà portare con sé, sempre gratuitamente, un passeggero accompagnatore.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*