Ufo: esistono o no? i casi più strani che hanno fatto scalpore

Attualità

Ufo: esistono o no? i casi più strani che hanno fatto scalpore

Ufo
Ufo

Di alieni si sente parlare da molto, molto tempo. L’uomo non si rassegna all’idea di essere solo nello spazio ed esorcizza l’idea con film e romanzi di fantascienza e programmi nei quali le persone parlano di avvistamenti Ufo e rapimenti da parte di alieni, tra tutti le cronache pubblicate dai mass media ve ne sono alcune che hanno colpito la fantasia del pubblico, tra le più famose in ordine di tempo ci sono “Lo schianto di Roswell” nel New Mexico dove l”8 luglio 1947 sarebbe precipitata un’astronave e all’interno ritrovati i cadaveri degli extraterrestri. Nel 1961 “il rapimento dei coniugi Barney e Betty Hill” costretti a salire su di un’astronave e a subire test fisici.”L’avvistamento dell’ex presidente americano Ronald Regan” di un oggetto luminoso lampeggiante, a Bakersfield nel 1974.

“L’atterraggio alieno nella foresta di Rendlesham”, Suffolk, Inghilterra, avvenuto la notte di Santo Stefano del 1980, segnalato da una colonna luminosa con la base bianca e gialla che saliva in altezza color blu e terminava in alto con un rosso lampeggiante, verificata da una pattuglia militare dell’aerea di Woolbridge che la vide muoversi a zig zag e sparire.

“I dieci Ufo del Messico” filmati in cielo da piloti dell’aviazione nel 2004 e osservati mentre facevano manovre troppo veloci per qualsiasi velivolo terrestre. Soprattutto in ambito militare, sono stati istituiti dei reparti con individui preposti al controllo e alla veridicità di questi racconti ai quali hanno trovato una spiegazione logica, come quello inglese per il quale un militare ha confessato da poco che era uno scherzo praticato da lui stesso, ma per chi vuole credere agli extraterrestri le prove contrarie sono tutte fabbricate ad hoc per minimizzare il problema.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche