Ultimi dieci vincitori Festival di Sanremo COMMENTA  

Ultimi dieci vincitori Festival di Sanremo COMMENTA  

ultimi dieci vincitori festival di Sanremo
Ultimi dieci vincitori Festival di Sanremo

Il Festival di Sanremo sta per iniziare e con esso le interminabili discussioni con i colleghi su chi meriti di vincere. E voi siete preparati? Vi ricordate chi ha vinto lo scorso anno? E l’anno prima? Se la memoria vi tradisce, ecco un memorandum sugli ultimi dieci vincitori del Festival di Sanremo nelle sezioni Big e Giovani.

Leggi anche: Arisa alla Fnac


 

Ultimi dieci vincitori del Festival di Sanremo Big

  • 2014 – Arisa, Controvento
  • 2013 – Marco Mengoni, L’essenziale
  • 2012 – Emma Marrone, Non è l’inferno
  • 2011 – Roberto Vecchioni, Chiamami ancora amore
  • 2010 – Valerio Scanu, Per tutte le volte che
  • 2009 – Marco Carta, La forza mia
  • 2008 – Giò di Tonno e Lola Ponce, Colpo di fulmine
  • 2007 – Simone Cristicchi, Ti regalerò una rosa
  • 2006 – Povia, Vorrei avere il becco
  • 2005 – Francesco Renga, Angelo

 

Ultimi dieci vincitori del Festival di Sanremo Giovani

  • 2014 – Rocco Hunt, Nu juorno buono
  • 2013 – Antonio Maggio, Mi servirebbe sapere
  • 2012 – Alessandro Casillo, È vero (che ci sei)
  • 2011 – Raphael Gualazzi, Follia d’amore
  • 2010 – Tony Maiello, Il linguaggio della resa
  • 2009 – Arisa, Sincerità
  • 2008 – Sonohra, L’amore
  • 2007 – Fabrizio Moro, Pensa
  • 2006 – Riccardo Maffoni, Sole negli occhi
  • 2005 – Laura Bono, Non credo nei miracoli

Leggi anche

christmas-pudding
Guide

Come fare Christmas pudding: ricetta originale

In Inghilterra il Christmas pudding è un dolce tipico molto comune. Ecco la ricetta originale per realizzarne uno come la tradizione vuole. Gli Inglesi hanno l’abitudine di servire a tavola durante le festività natalizie un tipico dolce chiamato “Christmas pudding”, l’equivalente del nostro panettone, pandoro o torrone. Si tratta di una ricetta abbastanza semplice da realizzare, ma bisogna avere l’accortezza di lasciare la miscela di ingredienti in “riposo” per una notte, per dare la possibilità alla birra di amalgamarsi bene. Letteralmente “pudding” significa prugna, ma non vi è traccia di tale ingrediente nella ricetta tradizionale. Forse il termine “plum” si Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*