Uomini e Donne, Annunziata e il confronto tra Aldo e Alessia

Uomini e Donne, Annunziata e il confronto tra Aldo e Alessia

uomini-e-donne-annunziata-e-il-confronto-tra-aldo-e-alessia
uomini-e-donne-annunziata-e-il-confronto-tra-aldo-e-alessia

Nel talk dei sentimenti di ieri di Uomini e Donne è andato in onda il trono classico, che si è centrato su Annunziata e il confronto tra Aldo e Alessia.

La puntata di ieri di Uomini e Donne si è aperta, dopo tre giorni di trono over, con il trono classico. Un trono che ha mostrato alcuni corteggiatori eliminati da parte di Claudio S. e le esterne di Riccardo con Vianne, giovane mamma e Martina, con la quale il giovane si è sbilanciato parecchio, ammettendo di trovarsi molto bene con lei. Un atteggiamento e parole che non sono piaciute a Tina, che è un po’ troppo presto, visto che siamo alla terza esterna per sbilanciarsi. L’esterna successiva è stata fatta con Annunziata, che fin dalle prime puntate, è sempre più al centro dell’attenzione dei ragazzi.

L’esterna tra i due non è proseguita nel modo migliore, anche perché lei ha parlato quasi tutto il tempo di Claudio D’Angelo, atteggiamento che ha infastidito non poco Riccardo, che l’ha abbandonata e se ne è andato. Annunziata si è vista anche con Claudio, che è andato a casa sua a chiedere spiegazioni, ma nella puntata andata in onda ieri lei non si presenta in esterna, facendo sorgere dei dubbi nei corteggiatori e negli opinionisti che si chiedono quanto fosse davvero interessata a loro e quanto al contesto televisivo (vedi telecamere, pubblicità,ecc.).

E’ poi il momento di una coppia scoppiata conosciutasi negli studi del programma, ovvero Aldo e Alessia che si sono lasciati a causa del tradimento di lui, ma anche per una serie di incomprensioni che hanno minato il rapporto. Lei, giunta in studio visibilmente dimagrita, spera ancora di tornare con lui, che è irremovibile nelle sue decisioni. Lei lo ama ancora e spera di tornare con lui e che rinsavisca, ma Aldo sembra ormai aver preso la sua decisione e appare molto determinato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...