Come usare l’aspirina per guarire i brufoli COMMENTA  

Come usare l’aspirina per guarire i brufoli COMMENTA  

Come usare l'aspirina per guarire i brufoli
Come usare l'aspirina per guarire i brufoli

Se la parola pubertà vi fa venire in mente solo foruncoli e acne, vi suggeriamo un rimedio casalingo facile da preparare e da applicare

Chiunque abbia superato la fase della pubertà molto probabilmente ha vissuto quei momenti dolorosi e a volte imbarazzanti  quando la faccia si riempiva di foruncoli. A parte l’effetto psicologico che questo fenomeno può avere su molti giovani – specialmente quelli che si sentono a disagio per altre ragioni, l’acne giovanile può diventare un vero e proprio tormento anche perchè  continuando a toccarsi e grattarsi si creano irritazioni e cicatrici. Queste cicatrici non se ne vanno a meno di non essere curate (e in molti casi, questo tipo di cura è piuttosto costoso), quindi è meglio curare l’acne in maniera efficace.

Leggi anche: Brufoli o foruncoli: cosa sono e perché compaiono


Ci sono molti rimedi casalinghi (e ovviamente ci sono numerose cure farmacologiche molto efficaci), ma c’è una cura che è un po’ l’unione di entrambi. Questo metodo prevede l’uso di aspirina per curare i foruncoli. Anche se sembra una cura piuttosto stupida, questa procedura non è quello che vi potreste aspettare. Se volete provare questo metodo poco ortodosso (anche se molto efficace) questo articolo vi descrive un procedimento semplice, da leggere e mettere in pratica ogni volta che dovesse capitarvi di soffrire di acne (se ne avete bisogno potete anche metterlo in pratica da subito):

La ricetta è molto semplice. Tutto quello che dovete fare è frantumare dieci pastiglie di aspirina (non rivestite) in una ciotolina e poi mischiare la polvere così ottenuta con un po’ d’acqua – sufficiente a creare una sorta di crema simile a quelle in commercio.  Dopo aver preparato la crema, basta applicarla sul viso e lasciarla agire per circa 15 minuti. I migliori risultati si ottengono applicando il composto dopo aver lavato il viso con acqua calda. Trascorsi i 15 minuti sciacquare con acqua fredda.

Leggi anche: Brufoli in gravidanza: cause comuni e rimedi


Ricordatevi: il motivo per cui dovete lasciare la maschera per un periodo così breve è che questo composto potrebbe risultare irritante se la pelle è particolarmente delicata. Quindi nel momento in cui avete una sensazione di bruciore, sciacquate immediatamente il viso. E’ importante farlo solo una volta la settimana, per lo stesso motivo indicato prima. Questo tipo di composto alla lunga crea irritazione se usato più di frequente.


Se avete solo uno o due foruncoli da trattare è sufficiente ridurre in polvere un paio di aspirine (con acqua a sufficienza per produrre un composto cremoso). Applicate sulla zona interessata, lasciare agire dai quindici ai trenta minuti e poi sciacquare.

L'articolo prosegue subito dopo


Concludendo, consigliamo di usare una crema idratante dopo aver sciacquato il composto di aspirina dal viso, perchè questo tipo di soluzione tende a seccare tantissimo la pelle. Fate una prova, prima di applicare questo prodotto sul viso, per capire quanto tende a seccare la vostra pelle.

 

Leggi anche

Come avere gli occhi verdi
Guide

Come avere gli occhi verdi

Le nuove tecnologie ci consentono oggi di cambiare colore degli occhi. Come averli verdi: chimicamente o in modo naturale Cambiare colore degli occhi è possibile: passare dal marrone al verde o all'azzurro si può. Magari per una sera, o per periodi di tempo limitati, e anche più lunghi. Dipende dallo strumento usato: ma cambierà anche l'effetto e il rischio per l'iride. E' noto che il colore degli occhi è un fatto ereditario: si trasmette geneticamente e varia a seconda della quantità e distribuzione di melanina. A questa si deve infatti non solo la colorazione della pelle e dei capelli, ma Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*