Vaccini: medici che li sconsigliano a rischio radiazione

Attualità

Vaccini: medici che li sconsigliano a rischio radiazione

Sconsigliare il vaccino ai propri pazienti può costare caro ai medici. Si va infatti incontro all’infrazione del codice deontologico con il rischio di pesanti provvedimenti disciplinari, dalle sanzioni fino addirittura alla radiazione, che non consente loro di proseguire l’attività professionale. E’ la Fnomceo, la Federazione degli Ordini dei Medici ad affermarlo, in un documento dedicato a questo tema caldo. In particolare è intervenuto il segretario Luigi Conte, il quale ha confermato che diversi medici sarebbero già a rischio di provvedimenti disciplinari proprio per aver sconsigliato ai pazienti di fare il vaccino: “Noi – ha sottolineato – siamo pronti a fare la nostra parte, sono già in corso e sono stati fatti procedimenti disciplinari per medici che sconsigliano i vaccini. Si pu arrivare anche alla radiazione”.

La Federazione ha inoltre affermato che la Magistratura non “deve avere atteggiamenti tesi a fomentare comportamenti scorretti e non compatibili con il vivere sociale”, riferendosi di fatto alle sentenze emesse negli ultimi mesi proprio in materia di vaccini e vaccinazioni.

Il documento prodotto dalla Fnomceo è stato presentato oggi con l’obiettivo di chiedere di “favorire il superamento dell’evidente disallineamento tra scienza e diritto, auspicando che i magistrati intervengano in materia di salute recependo nelle loro sentenze la metodologia dell‘evidenza scientifica“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche