Vasco Rossi diventa nonno bis: è nata la piccola Lavinia

Vasco Rossi diventa nonno bis: è nata la piccola Lavinia

Musica

Vasco Rossi diventa nonno bis: è nata la piccola Lavinia

lavinia nipote vasco rossi

Si chiama Lavinia ed è la figlia di Lorenzo Rossi, figlio di Vasco, diventato così nonno per la seconda volta

Periodo bellissimo per Vasco Rossi. Il rocker di Zocca è diventato nonno bis: è nata infatti la piccola Lavinia, figlia di Lorenzo Rossi. E’ stato proprio il padre, che conduce quotidianamente una trasmissione su ‘Punto Radio’, fondata proprio dal Blasco a Montobraro di Zocca nel 1975, ad annunciare la venuta al mondo della bimba, nipote di Vasco Rossi. “Il sogno di diventare papà, la sicurezza di una famiglia, la fortuna di avere al mio fianco una mamma straordinaria. Non ti farò mancare nulla, te lo prometto. Benvenuta Lavinia“, ha scritto Lorenzo sulla sua pagina Facebook manifestando così la sua grande emozione per l’arrivo di Lavinia che ha fatto diventare nonno il cantante. La rockshtttar ha infatti riconosciuto Lorenzo Rossi, avuto da Gabry, protagonista dell’omonima canzone, circa 15 anni fa. La notizia si è rapidamente diffusa sui social network ed in tantissimi hanno fatto gli auguri sia a papà Lorenzo che a nonno Vasco, mettendo il loro like sotto la foto della bimba postata sul noto social network.

In attesa di un messaggio del Blasco….

Polemica dopo la conferma del soundcheck a porte chiuse del Blasco

La lieta notizia non spegne però le polemiche relative ai prossimi concerti di Vasco Rossi, dopo l’annuncio del soundcheck a porte chiuse del Blasco in occasione de Modena Park. Una comunicazione, arrivata via fan club, che ha fatto storcere il naso a molti fan dal momento che, tra i vantaggi legati all’iscrizione, vi era tra le altre cose la possibilità di ottenere l’ingresso riservato per poter assistere al soundcheck. E quello che era per tanti appassionati di Vasco il principale motivo di iscrizione al club, al costo di 35 euro l’anno, è stato ora cancellato anche se nella comunicazione inviata ai fan si legge: “Stiamo comunque lavorando, e lo faremo fino all’ultimo, per trovare un compromesso, una soluzione che ci consenta di far entrare alla prova generale i fan soci del Blasco fan club, anche solo un numero limitato”. La precisazione però non è piaciuta ai fan in quanto la preoccupazione è che il diritto ad entrare alle prove generali del concerto possa essere riservato solo ad un certo numero di iscritti e non a tutti i tesserati come doveva essere previsto.

Non resta dunque che attendere ulteriori dettagli in merito alla decisione, anche per capire a cosa sia dovuta, ovvero se si tratti della conseguenza di problemi organizzativi con il Comune o se sia stata presa direttamente dal fan club. Sui social intanto in moltissimi hanno sottolineato la questione manifestando la propria insoddisfazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche