Aeroporto Dubai, dal 2018 i controlli si faranno sott'acqua
Aeroporto Dubai, dal 2018 i controlli si faranno sott’acqua
Viaggi

Aeroporto Dubai, dal 2018 i controlli si faranno sott’acqua

aeroporto
Acquario

Per l’estate del 2018, all’aeroporto di Dubai avverrà l’inaugurazione di un tunnel che servirà per fare i controlli di sicurezza che avranno luogo sott’acqua

È bene ricordare che l’Aeroporto Internazionale di Dubai è indubbiamente uno dei più importanti hub del Medio Oriente oltre ad essere tappa obbligata per chi vuole andare negli Emirati Arabi Uniti.
Questo hub è ubicato nel distretto di Al Garhoud a circa 4 km a sud-est della metropoli, può ospitare 6 mila voli settimanali operati da 130 compagnie aeree in più di 220 destinazioni sparse per il mondo.
L’Aeroporto Internazionale di Dubai è la base della compagnia di bandiera Emirates ed Emirates SkyCargo, che è la più grande dell’intero Medio Oriente. Questa compagnia gestisce il 60% dell’intero traffico passeggeri e rappresenta all’incirca il 40% di tutti i movimenti aeroportuali.
aeroporto

Il check-sicurezza dell’Aeroporto di Dubai si farà nell’acquario

Entro l’estate del prossimo anno, nell’Aeroporto verrà inaugurato un tunnel. Quest’ultimo a forma di acquario virtuale e andrà a sostituire i banconi per la sicurezza. Le pareti, rigorosamente tra alghe e pesci, nasconderanno 80 telecamere che saranno in grado di eseguire una scansione biometrica dei volto dei passeggeri.
La domanda sorge spontanea: a che cosa serve la tecnologia biometrica con i viaggiatori di domani? A questo riguardo, è bene sottolineare che la lista degli eccessi che si presentano dinanzi a coloro che visitano la metropoli di Dubai è lunghissima.

E per ricordarsene alcuni è sufficiente dare uno sguardo alla cima del Burj Khalifa, il grattacielo dei record costruito alcuni anni fa. E oltre a tutto questo, se ne sta per aggiungere uno, costituito da un acquario virtuale che farà parte delle innumerevoli innovazioni dell’Aeroporto Internazionali. In pratica, della sicurezza dell’hub cittadino.
aeroporto

L’acquario

Secondo quanto riferito da uno dei quotidiani di Dubai, ai passeggeri che transiteranno nell’Aeroporto Internazionale verrà chiesto di passare attraverso un tunnel-acquario, anziché fare la coda ai normali banconi della sicurezza. Il tunnel avrà le sembianze di quello che è ubicato all’interno del Dubai Mall (il più grande centro commerciale di Dubai), ma sarà comunque virtuale.
Ben 80 saranno le telecamere collocate sulle pareti, questo tra pesci ed alghe. Sono delle telecamere davvero speciali: in grado di eseguire una scansione del volto delle persone che attraverseranno il tunnel, raffrontandola ai dati biometrici in possesso delle forze di polizia.
aeroporto

I controlli del futuro all’Aeroporto Internazionale di Dubai

Dopo che sarà terminata la passeggiata virtual-sottomarina, se sullo schermo comparirà il colore verde ciò significherà che sarà possibile proseguire.

Invece, se comparirà il rosso saranno necessari altri controlli.
Secondo delle indiscrezioni trapelate, il primo a fare uso di questa sofisticata tecnologia, nell’estate 2018, sarà il Terminal 3 dello scalo di Dubai, mentre gli altri tunnel seguiranno entro il 2020.
Lo sviluppo della tecnologia biometrica in aeroporto negli Stati Uniti è già una realtà consolidata e numerose compagnie aeree americane stanno testando degli appositi scanner facciali. L’Australia ha in mente di sostituire i passaporti con le scansioni biometriche entro il 2020.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche