×

Alessandria, uccide il marito e chiama i Carabinieri: “Maltrattava me e mio figlio”

Omicidio ad Alessandria con una che uccide il marito e chiama i carabinieri per denunciare quanto compiuto: la vicenda.

Moglie uccide marito e chiama i carabinieri

Continui episodi di maltrattamenti e vessazioni avrebbe spinto una donna ad uccidere il marito nella casa di Borghetto Bordera, paese in provincia di Alessandria. La donna avrebbe compiuto il delitto, secondo quanto riportato da Tgcom24, intorno alle ore 19,30 di domenica 11 luglio 2021.

Moglie uccide il marito in provincia di Alessandria, la vicenda 

La donna di circa 60 anni sarebbe già in stato di fermo. Alcune fonti avrebbe parlato di un’azione generata al termine di una lite. Il delitto è stato confessato, così come il movente. All’origine ci sarebbero diversi episodi di maltrattamenti subiti negli anni.

Moglie uccide il marito, la telefonata

Durante l’interrogatorio la donna si è assunta la piena responsabilità del delitto.

Ha sedato l’uomo e successivamente lo ha strangolato. La vittima di 64 anni era un camionista conosciuto in zona. 

Moglie uccide il marito, l’arrivo delle forze dell’ordine

Dopo la telefonata sono giunti sul posto i carabinieri che hanno trovato l’uomo di 64 anni senza vita e con evidenti segni di strangolamento. La donna si trova nel frattempo nel carcere Lorusso e Cutugno di Torino. Le testimonianze raccolte non avrebbero fornito al momento dettagli in merito agli episodi di violenza denunciati dalla donna all’interno del proprio appartamento.

Sono in corso le indagini del caso per fare luce su quanto accaduto. 

Non si tratta dell’unico episodio accertato negli ultimi mesi. Una 59enne britannica è stata condannata della Chester Crown Court per l’omicidio del marito avvenuto il 13 luglio 2020. Corinna Baines, questo il nome dell’omicida, aveva ucciso l’uomo con cui stava insieme da 38 anni versandogli addosso dell’acqua bollente mischiata con 3 chilogrammi di zucchero. Al momento dell’omicidio la vittima stava dormendo.

L’uomo di 81 anni era deceduto in seguito alle atroci ustioni riportate proprio a causa del liquido sulla pelle.

Vendetta macabra negli Stati Uniti. Un uomo uccide l’amante della moglie e costringe quest’ultima a decapitare il defunto. La storia di un uomo che ha scoperto il tradimento della sua consorte con un collega e ha pianificato non solo l’omicidio, ma un delitto in pieno stile horror. Si chiama Armando Barron il 30enne protagonista di un macabro omicidio avvenuto negli USA. L’uomo avrebbe ucciso il 25enne Jonathan Amerault, amante di sua moglie, dopo aver scoperto la loro relazione extraconiugale.

Contents.media
Ultima ora