×

Allarme West Nile: morta una donna a Mestre, è la sesta vittima in zona 

La Regione Veneto sta affrontando il virus West Nile con una classificazione per colori: è morta una donna a Mestre, è la sesta vittima in zona 

Ancora un decesso per West Nile nel Veneziano

L’allarme West Nile permane ma secondo i medici dovrebbe avviarsi a scemare: intanto il Gazzettino fa sapere che è morta una donna a Mestre, è la sesta vittima in zona. Una 89enne è deceduta all’ospedale dell’Angelo dopo l’aggravarsi della sue condizioni già pregiudicate da altre patologie.

Nel Veneziano si rgistra comunque la compresenza di varie infezioni, Covid in testa. La vittima in questione del virus trasmesso da uccelli e portato dalle zanzare West Nile era originaria di Mestre

West Nile, morta una donna a Mestre 

In ospedale la 89enne ci era stata ricoverata da alcuni giorni, in seguito all’aggravarsi delle sue condizioni di salute “già minate da precedenti patologie”. Il virus viene trasmesso attraverso la puntura della zanzara comune del tipo Culex Pipiens e nel caso dell’anziana paziente ha fatto breccia in un organismo già in sofferenza ed in condizioni anagrafiche avanzate. 

Il piano della Regione Veneto

Quindici giorni fa la Regione Veneto aveva varato un piano di prevenzione rafforzata. In cosa consisteva? Si erano classificate le zone di rischio per colori: in fascia rossa, in provincia, ci erano finiti Venezia e Spinea; in arancione Camponogara, Dolo e Mira. Dal canto suo la Ulss 3 nei giorni scorsi ha fatto sapere che il peggio dovrebbe essere alle spalle: grazie ad abbassamento delle temperature e l’arrivo delle piogge i casi dovrebbero diminuire. 

Contents.media
Ultima ora