> > Aversa, due agenti della polizia penitenziaria arrestati per violenza sessual...

Aversa, due agenti della polizia penitenziaria arrestati per violenza sessuale su trans

default featured image 3 1200x900

Aversa (Ce) - Violenza sessuale mediante abuso di autorità è l'accusa mossa a due agenti della polizia penitenziaria (clicca qui) in servizio presso l'ospedale psichiatrico giudiziario di Aversa. I fatti risalgono al 2008, vittima un transessuale detenuto presso la struttura ospedaliera. La vic...

Polizia penitenziaria web  400x300

Aversa (Ce) – Violenza sessuale mediante abuso di autorità è l’accusa mossa a due agenti della polizia penitenziaria (clicca qui) in servizio presso l’ospedale psichiatrico giudiziario di Aversa. I fatti risalgono al 2008, vittima un transessuale detenuto presso la struttura ospedaliera.

La vicenda delle violenze subite, avvenute almeno in cinque occasioni nel corso del tempo, è emersa dopo alcune confidenze fatte dalla vittima alla psicologa dell’ OGP. Per i due agenti sono scattati gli arresti domiciliari.

Secondo l’accusa, gli agenti hanno approfittato dello stato di soggezione della vittima e in ragione della posizione di autorità rivestita dagli stessi. La vittima, è la convinzione degli inquirenti, era stata indotta ad accettare le richieste sessuali sia per il timore di ritorsioni, sia dalla speranza di ottenere un trattamento migliore «in quell’autentico inferno che è l’ospedale psichiatrico giudiziario», ha detto ai magistrati il detenuto. Le perizie psichiatriche hanno confermato l’attendibilità della vittima.