Avicii, il giorno prima della morte era su uno yacht
Avicii, il giorno prima della morte era su uno yacht
Lifestyle

Avicii, il giorno prima della morte era su uno yacht

avicii
avicii

Un Avicii in ottima salute, almeno all'apparenza, quello che è stato ripreso il giorno prima della sua morte su uno yacht, insieme a due amici

Sembra sorseggiare tranquillo un drink: la foto ritrae Avicii su uno yacht, in compagnia due amici, il giorno prima della morte. Il deejay, ritrovato morto nei giorni scorsi per cause ancora da chiarire, si trovava in Oman ospite del Muscat Hills Resort. In queste ore stanno emergendo alcuni dettagli, tra cui questa foto, che potrebbero rivelarsi utili per capire le ultime ore di vita del deejay svedese e fare chiarezza sulla causa della sua morte. Anche il fratello di Avicii si trova in Oman, per capire cosa è successo nelle ultime ore di vita del fratello.

La foto sullo yacht

Un Avicii in ottima salute, almeno all’apparenza, quello che è stato ripreso il giorno prima della sua morte su uno yacht, insieme a due amici. Il trio, sorridente, sta sorseggiando un drink e il deejay sembra rilassato e tranquillo. Una foto che aumenta gli interrogativi che, inquirenti e fan, si stanno facendo sulla sua morte. Nello scatto fotografico Avicii è ritratto mentre mima con la mano il segno della pace o della vittoria e, nell’altra mano, tiene un bicchiere con una bevanda.

Non si sa se si tratta di una bevanda alcolica o analcolica, mentre si conosce l’impegno che il deejay aveva assunto nel 2013 per cercare di smettere di bere: un vizio che, come aveva raccontato in un’intervista, lo stava distruggendo e dal quale voleva uscire.

Avicii è stato trovato morto il 20 aprile al Muscat Hills Resort, l’albergo dove si trovava per le sue vacanze in Oman. A trovare il corpo del deejay sono stati i responsabili dell’hotel che hanno poi raccontato agli inquirenti dell’ultima volta che hanno visto Avicii, mettendo in luce – come si vede dalla foto – la tranquillità e la serenità del deejay nei giorni trascorsi al Resort. “Sembrava contento di godersi il soggiorno – hanno affermato dall’Hotel – ed è stato molto gentile, sia con il personale che con le persone che chiedevano di lui“. Sconvolti da quanto accaduto, hanno deciso di ricordare il deejay con una festa dedicata a lui nel Resort: il prossimo 27 aprile, in memoria di Avicii, si terrà il Beats by Beach e le Bay Light rimarranno accese per tutta la notte.

avicii

La testimonianza del deejay omanita

L’Avicii tranquillo, sereno ed in salute – così come appare nella foto – è anche quello raccontato dalla testimonianza di Maitrai Joshi, un deejay omanita che lo aveva incontrato la settimana precedente. L’incontro tra i due è avvenuto in una discoteca, nella notte tra venerdì e sabato, quando il deejay locale ha avvistato Avicii e gli si è avvicinato chiedendogli una foto ricordo: “Stavo suonando nel locale – ha raccontato Joshi – e ho visto Avicii. Abbiamo fatto una foto insieme e mi ha detto che apprezzava il mio stile musicale. Mi sembrava in forma, non sembrava stesse male…anzi“.

Il deejay ha quindi proseguito raccontando di aver trascorso anche la serata seguente con Avicii, in una cena tra amici. Anche in quell’occasione i due si sono scattati una fotografia insieme e poi Avicii gli avrebbe confessato il programma della sua vacanza in Oman, nei giorni seguenti: “La domenica – ha proseguito Joshi – avrebbe lasciato l’hotel e sarebbe andato fuori Muscat, perché voleva esplorare ance il resto della penisola“. Dalle parole dell’omanita traspare lo stato d’animo di Avicii: “Sembrava stesse bene – conclude – e mi ha detto che amava questo paese“.

(fonte foto Tmz)

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Apple Pink Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Burberry The Beat For Men - Tester
35 €
Compra ora