×

Bacche d’autunno

default featured image 3 1200x900 768x576
null

Nell’ultimo scorcio dell’anno il colore delle foglie prima e quello delle bacche dopo diventano elementi decorativi di spicco che oggi sono tenuti in considerazione sempre maggiore a livello progettuale per mantenere nel giardino spunti di interesse, sottraendolo ad una stretta stagionalità che ne prevedeva in passato l’abbandono invernale.
Quelli che nei mesi estivi sono state cortine verdi possono diventare scrigni di colore e anche cespugli da fiore possono ritrovare una seconda stagione di interesse.

Sono molte le piante che possono essere coltivate in giardino per avere bacche o frutti colorati che restano sui rami fino all’arrivo dell’inverno vero e proprio, e anche più a lungo, incuranti di neve e gelo.

Contents.media
Ultima ora