×

Beppe Grillo a processo per l’aggressione a un giornalista tv

Ancora guai giudiziari per Beppe Grillo: il giornalista Francesco Selvi accusò il fondatore dei 5 Stelle di avergli procurato lesioni.

Beppe Grillo aggressione giornalista

Beppe Grillo andrà a processo per l’aggressione ai danni di un giornalista tv. I fatti risalgono al 7 settembre 2020, quando sulla spiaggia di Marina di Bibbona Francesco Selvi stava cercando di intervistare il fondatore del Movimento 5 Stelle.

Grillo è accusato dei reati di violenza privata e lesioni personali ai danni del giornalista.

Beppe Grillo a processo per l’aggressione a un giornalista

Sulla spiaggia di Marina di Bibbona, in provincia di Livorno, il giornalista di “Dritto e Rovescio”, programma di Rete4, ha provato ad avvicinarsi a Beppe Grillo per un’intervista, ma la sua reazione non è stata delle migliori. Il fondatore del Movimento 5 Stelle, infatti, avrebbe strappato di mano il cellulare al giornalista e spintonato per le scale dello stabilimento balneare dove si trovava, procurando a Francesco Selvi un trauma distorsivo al ginocchio sinistro.

In seguito allo spiacevole accaduto, il giornalista ha denunciato il fatto alla procura di Livorno, così sono state subito avviate le indagini. La procura aveva chiesto l’archiviazione per l’accusa di violenza privata, ma lo scorso dicembre il gip l’aveva respinta, ordinando l’imputazione coatta. La procura di Livorno ha così emesso un decreto di citazione a giudizio.

Beppe Grillo, quando si terrà il processo per l’aggressione al giornalista

L’apertura del processo che vede imputato Beppe Grillo è stata fissata al 13 giugno 2022 presso il Tribunale di Livorno.

Grillo è imputato per i reati di violenza privata e lesioni personali nei confronti del giornalista tv.

Contents.media
Ultima ora