Bonus mamma: i requisiti e come richiederlo
Bonus mamma: i requisiti e come richiederlo
Economia

Bonus mamma: i requisiti e come richiederlo

bonus mamma

Si tratta di un bonus di 800 euro erogato dall'Inps e rivolto alle madri naturali ed adottive.

Il Bonus mamma domani è indirizzato a tutte le donne che hanno dato alla luce un bimbo nel 2018, sono entrate in gravidanza nel 2018 e alle quali è stato affidato un minore. L’Inps eroga questo bonus di 800 euro una tantum, ed è previsto dalla legge di Bilancio 2017. Il Bonus mamma domani sarà disponibile dal 4 maggio 2018, ed è valido per tutto il resto dell’anno. Necessaria la cittadinanza italiana o comunitaria, e la residenza in Italia. Se non si è comunitarie, è necessario un permesso regolare di soggiorno.

Bonus mamma

Si avvicina il momento tanto atteso del Bonus mamma domani, che sarà disponibile a partire dal 4 maggio 2018 fino alla fine dell’anno. Si tratta di un contributo di 800 euro che verrà erogato in unica soluzione dall’Inps. Il Bonus mamma domani è destinato alle madri in dolce attesa che hanno superato il settimo mese di gravidanza, che hanno partorito durante l’anno corrente.

Sono coinvolte nell’iniziativa anche quelle donne che sono in procinto di adottare o prendere in affidamento un minore.

Il fine del bonus mamma domani è quello di rendere più leggere le spese della gravidanza, dagli esami ai farmaci, dalle visite ai prodotti indispensabili per provvedere al neonato o al nascituro. Nel caso i neonati o i minori adottati siano due, la cifra che si può richiedere potrà essere almeno radopiata (1600 euro).
Il bonus bebè indirizzato nei primi 3 anni di vita del bimbo rimane invece inalterato. È possibile fare domanda per entrambi i bonus.

Il Bonus mamma domani era previsto dalla legge di Bilancio 2017, che afferma: “A decorrere dal 1º gennaio 2017 è riconosciuto un premio alla nascita o all’adozione di minore dell’importo di 800 euro. Il premio, che non concorre alla formazione del reddito complessivo di cui all’articolo 8 del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n.

917, è corrisposto dall’INPS in unica soluzione, su domanda della futura madre, al compimento del settimo mese di gravidanza o all’atto dell’adozione”.

Requisiti

Per ottenere il Bonus mamma domani, la donna deve avere residenza in Italia, essere cittadina italiana o comunitaria, aver raggiunto il settimo mese di gravidanza, e, nel caso, avere l’affidamento preadottivo nazionale. Le donne extracomunitarie, per potervi accedere, devono avere un regolare permesso di soggiorno.

Come fare domanda

La madre interessata, deve fare domanda telematica all’Inps. Può sceglierlo se farlo attraverso il sito web www.inps.it, facendo uso del Pin dispositivo personale. Oppure, può telefonare al Contact Center integrato al numero verde 803.164 gratuito da telefono fisso oppure al numero a pagamento 06.164.164.

Ovviamente, è anche necessario certificare la gravidanza, la nascita, l’affidamento oppure l’adozione. Se il figlio è naturale, è richiesta la certificazione in originale o in copia autentica dello stato di gravidanza rilasciata dal medico del servizio sanitario nazionale oppure convenzionato Asl.

Se la nascita è già avvenuta, sarà necessario presentare un’autocertificazione del codice fiscale del bimbo.
Nel caso di affidamento o adozione è richiesto, invece, il provvedimento giudiziario.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Emozione 3 Meraviglie D'Italia
89.9 €
Compra ora
Apple iPhone X Ten 10 64GB Space Grey - Grigio siderale
895 €
Compra ora
Myprotein Active Women Vegan Blend™ - 1kg - Sacchetto - Mela Caramellata
19.77 €
Compra ora
Ariete 176 Estrattore di succo 400W Rosso, Bianco
99.9 €
Compra ora