Le calze elastiche per ridurre la pancia: rimedio innovativo
Le calze elastiche per ridurre la pancia: rimedio innovativo
Wellness

Le calze elastiche per ridurre la pancia: rimedio innovativo

calze elastiche
calze elastiche

Siete alla ricerca di un rimedio innovativo per ridurre la pancia senza fare fatica? Scopriamo insieme le calze elastiche per ridurre la pancia.

Uno dei fastidi comuni a quasi tutte le donne è quello di avere spesso la pancia gonfia, oppure non riuscire a eliminare mai completamente i rotolini di ciccia in eccesso sull’addome. In questo articolo mostreremo come questo sia possibile grazie a delle semplici calze elastiche. La pancia è una zona molto delicata per il nostro corpo, in particolare per la donna che deve affrontare nel corso della vita moltissimi cambiamenti ormonali. L pancia, infatti, non dipende soltanto da ciò che mangiamo, ma anche su come si sente la donna in quel preciso momento.

Durante il ciclo mestruale ad esempio, la pancia della donna tende a gonfiarsi e sembrare più tonda per eliminare il rivestimento dell’utero e il fatto che non vi sia in corso un gravidanza. Con la gravidanza la pancia cambia ulteriormente dilatandosi e poi tornando alla forma di partenza. La pancia non è quindi sporgente soltanto per effetto di cibo spazzatura, ma anche per cause ormonali tipiche del sesso femminile.

Avere un addome completamente piatto è il sogno di molte donne, ma è veramente molto difficile. Le difficoltà non sono soltanto nei fattori ormonali che cambiano continuamente in base alla fase del ciclo. Spesso la natura dell’addome dipende anche da fattori genetici e genitoriali. Esistono moltissime donne che hanno un peso forma perfetto, eppure la loro pancia non è comunque piatta. Vediamo bene come fare quindi per ridurla.

Come eliminare la pancia

Secondo alcuni studi medici la pancia gonfia può dipendere da:

  • Alimentazione con cibi mal abbinati.
  • Alimentazione con cibi non sufficientemente cotti.
  • Alimentazione scorretta o eccessiva somministrazione di cibo.
  • Consumo eccessivo di bevande alcoliche, energetiche, bevande gassate, tè o caffè.
  • Disturbi psicosomatici.
  • Eccessivo consumo di condimenti, salse o cibi piccanti.
  • Fumare sigarette, tabacco o altro.
  • Intolleranze alimentari.
  • Masticare la gomma da masticare troppo spesso.
  • Nervosismo, stress e ansia.
  • Parlare durante la masticazione.
  • Somministrazione di alcuni farmaci.
  • Stitichezza e intestino pigro.
  • Vita eccessivamente sedentaria.

Ecco alcuni consigli importanti per eliminare la pancia:

  • ATTENZIONE ALL’ALIMENTAZIONE: per eliminare la pancia una delle cose da tenere conto è sicuramente l’alimentazione.

    Per prima cosa dobbiamo imparare a mangiare lentamente, e masticare bene ogni boccone, in quanto la fretta favorisce l’ingestione dell’aria con conseguente rallentamento della digestione.

  • ATTIVITÀ FISICA: per ridurre la pancia non bisogna fare gli esercizi addominali, poichè questo tipo di esercizio non fa altro che gonfiare il muscolo sotto il grasso addominale. La cosa che bisogna assolutamente fare invece è puntare prima di tutto su attività cardio e dunque corsa, aerobica, step e abbinarvi anche gli esercizi addominali. In questo modo da un lato bruciamo calorie e grassi e dall’altro invece rafforziamo i muscoli.
  • IDRATAZIONE E RESPIRAZIONE: il nemico n°1 della nostra pancia è la ritenzione idrica. Per questo motivo non solo dobbiamo bere i nostri consueti 2 litri di acqua al giorno, ma per eliminare la pancia è consigliabile anche curare il nostro intestino favorendo alimenti probiotici, ricchi di fermenti, e mangiare cibi che contengano fibre vegetali e acqua. Inoltre, ansia e paura portano a una respirazione corretta e perciò un ultimo consiglio per eliminare la pancia è quello di respirare profondamente per almeno 10 minuti al giorno.

Elaslim

Tra i prodotti di abbigliamento che possiamo trovare nel mercato on-line c’è sicuramente Elaslim.

Tra le calze elastiche, Elaslim è quella calza antistrappo che rappresenta una vera e propria innovazione nel mondo della lingerie e tutte le donne che hanno provato ad indossarla per testarne la resistenza ne sono rimaste piacevolmente soddisfatte.

Appare come un normalissimo collant, ma è molto differente da quelli classici. Le calze elastiche e antistrappo Elaslim sono adatte a qualsiasi donna e qualsiasi dimensione. Sono taglia unica e si adattano perfettamente a tutte le misure, dalla più minuta XS fino a quella più larga XXL. Ciò è permesso grazie alla elasticità del filato che si conforma ma non comprime. Il collant è disponibile in due colorazioni, nero e beige, quelli che le donne usano di più. La calza antistrappo Elaslim al tatto risulta molto morbida e piacevole da accarezzare e nasconde ogni minimo difetto. Ecco alcune delle recensioni positive per le calze antistrappo Elaslim:

  • “Lavoro spesso in tribunale e quindi devo indossare tailleur quotidianamente, ovviamente insieme agli immancabili collant.

    Spesso le calze si smagliavano contro i banconi e le panche di legno delle aule, costringendomi a continui cambi, operazione che non sempre potevo eseguire subito. Alla fine ho detto basta! Approfittando dell’offerta di due paia per 49 euro, mi sono regalata Elaslim antistrappo, sperando che non fosse la solita truffa. Per fortuna sono pienamente soddisfatta del mio acquisto e ne ho ordinate altre. Alle udienze e nel tempo libero sono sempre perfetta!” (DIANA).

  • “Sono giovane ma ho già una figlia di due anni che, come potete immaginare, adora appendersi alle mie gambe. Questo non è un problema quando sono in tuta a casa, ma le volte che usciamo con gli amici e ho voglia di essere più elegante le sue unghiette hanno rischiato di rovinarmi l’umore. Avevo rinunciato alle gonne in attesa che la mia piccola crescesse e capisse che le calze sono delicate, ma Elaslim ha risolto il problema. Mio marito me le ha regalate e ora posso far coincidere serate al ristorante, eleganza e la mia bambina senza paura di fare brutte figure” (JESSICA).
  • “Lavorare alla reception di una grande azienda che richiede abiti eleganti ha tanti vantaggi (come essere sempre molto curate, è bello vedersi ben lustrate allo specchio!), ma anche qualche svantaggio: i collant sono tra questi. Inoltre, con la menopausa, ho preso peso e essere strizzante in calze scomode era diventato un’ossessione! Per questo ho deciso di provare Elaslim: è vero, costano un po’ care, ma durano tantissimo e fasciano l’addome alla perfezione. Ra sono di nuovo a mio agio con i clienti!” (SERENA).

ELASLIM.
Per acquistare le calze antistrappo Elaslim è necessario collegarsi sul sito ufficiale del prodotto dove si potranno trovare moltissime promozioni. Dopo essere entrati nel sito ufficiale è necessario effettuare la registrazione e successivamente ordinare il prodotto, pagabile in contanti alla consegna. La consegna sarà affidata al corriere in un tempo velocissimo. Marchio di fabbrica è l’affidabilità del sito e l’esclusività del prodotto.

elaslim

Alimentazione

Rimanendo in tema di dimagrimento, vediamo ora quali sono gli alimenti da evitare per avere la pancia piatta:

  • BEVANDE GASATE: è importante bere sempre bevande naturali e senza gas. Le bollicine che contengono possono infatti intrappolare il gas nello stomaco, provocando così la spiacevole sensazione di sentirsi gonfi come un pallone.
  • CARBOIDRATI RAFFINATI: gli alimenti che contengono carboidrati raffinati (come ad esempio pasta e biscotti) vengono scissi in glucosio molto rapidamente, il che provoca gas e gonfiore.
  • CHEWING GUM: la gomma da masticare potrebbe non essere la soluzione più furba perché masticandola si inghiottisce aria e questo può causare gonfiore.
  • DOLCIFICANTI: i dolcificanti artificiali (contenuti in molti cibi e bevande) sono ricchi di polialcoli, quindi sono da evitare, soprattutto per chi già soffre di disturbi digestivi.
  • LATTICINI: ci sono molte persone che sono allergiche o intolleranti al lattosio. La colpa è della lattasi, che è l’enzima deputato alla digestione del lattosio: se questa non viene prodotta dall’organismo, i latticini fermentano nell’intestino, causando tutta una serie di spiacevoli fastidi.
  • LEGUMI, FAGIOLI E RADICI: questi alimenti hanno l’effetto indesiderato di gonfiare la pancia e per questo si consiglia di consumarli in quantità ridotta.
  • PRUGNE: per chi soffre di colon irritabile le prugne (e in genere i frutti col nocciolo) e la frutta disidratata possono diventare difficili da digerire, provocando la formazione di gas nell’intestino.
  • SALE: abbondare col sale è deleterio pure per la ritenzione idrica, a maggior ragione per le persone a dieta, perchè aumenta la quantità di acqua che il corpo trattiene e questo fa sentire subito più gonfi e pesanti.
  • SPEZIE: ci sono alcuni cibi piccanti che sono in grado di stimolare la produzione di succo gastrico, mentre altri tendono a fermentare nell’apparato digerente.
  • VERDURE CROCIFERE: per alcune persone broccoli, cavolfiori e cavolo possono risultare difficili da digerire, a causa della mancanza di alcuni enzimi.

Esercizio fisico

Per allenare la pancia la cosa migliore è recarsi in palestra. Al contrario, è possibile allenarsi anche stando a casa, riscaldandosi prima una decina di minuti di riscaldamento sul posto. Cyclette o di jogging, vanno bene, così come la corsa sul tapis roulant domestico. L’importante è puntare tutto su attività cardio come corsa, aerobica e step. Se invece volete fare uscire il muscolo è importante iniziare a fare gli addominali. Ecco i migliori esercizi per ridurre la pancia:

  1. ADDOMINALI A BICICLETTA: sdraiati a terra, mani dietro la nuca, alzate il busto di circa 10 centimetri da terra e con il gomito del braccio sinistra andate verso il ginocchio della gamba destra che avrete alzato formando un angolo di circa 90° con le ginocchia. Ripetere più volte l’esercizio.
  2. ADDOMINALI FRONTALI: sono gli addominali più facili ma anche i più efficaci. Sdraiati a terra flette le gambe appoggiando i piedi a terra in modo che si formi un angolo di circa 45°. La schiena è appoggiata a terra e non ci sono spazi tra la schiena e il pavimento. Mani dietro la nuca, sollevate il busto di circa 15-20 centimetri da terra. Ripetere l’esercizio per 10 volte circa.
  3. ADDOMINALI ISOMETRICI: gli addominali isometrici consistono nell’allenare il muscolo senza fare movimenti. Sdraiati a terra, gambe leggermente divaricate, alzate il busto poggiando i gomiti a terra e facendo leva sulle punte dei piedi sollevate il corpo: il sedere dovrà essere parallelo alle spalle e dovrete mantenere alta la testa.
© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Eleonora Cattaneo 577 Articoli
Nata durante l'estate del 1991. Sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e Lettere Moderne. Amo scrivere, la moda, gli animali, l'arte, il cinema e i viaggi.