×

Camorra: gioco online e racket, 46 arresti in 7 province

default featured image 3 1200x900 768x576

Un blitz compiuto dai carabinieri della provincia di Caserta ha portato all’arresto di 46 indagati per gioco online e racket in ben 7 province.

Sempre in base alle ultime informazioni, i 46 indagati apparterebbero tutti al clan dei Casalesi e sono stati arrestati in ben 7 province, tra cui quelle di Caserta, Napoli, Benevento, Viterbo, Parma e Cosenza.

Tra gli indagati, vi è l’ex boss Schiavone insieme al figlio Walter. Le attività per le quali sono indagati sono le più varie e vanno dal racket al gioco online sino al riciclaggio e molto altro per molti guadagni che sono riusciti ad accumulare nel tempo.

Il gruppo coinvolto, accusato di estorsione e gioco online, apparteneva al clan dei Casalesi e guadagnava più della metà , ovvero circa il 60%. Un gruppo che si spostava soprattutto nella zona in provincia di Caserta, ovvero nell’Agro Aversano.

Il clan è accusato di associazione mafiosa, ricettazione, estorsione, minacce , violenza, intestazione fittizia di beni, oltre che ovviamente il traffico di sostanze stupefacenti, oltre allo spaccio e alla detenzione illegale di armi.

Contents.media
Ultima ora