Capo Verde: quando andare e come prenotare
Capo Verde: quando andare e come prenotare
Viaggi

Capo Verde: quando andare e come prenotare

viaggio a capo verde

Capo Verde è un bellissimo arcipelago al largo della costa atlantica africana. Se state pensando a un viaggio, ecco cos'ha la regione da offrire.

Tra le località turistiche da sogno, Capo Verde ha, sicuramente un posto d’onore. Tra spiagge da sogno, punti per fare immersione e animali marini in vista, sicuramente non c’è di che annoiarsi. Capo Verde è costituita da un arcipelago di 10 isole di origine vulcanica. È uno Stato africano bagnato dall’Oceano Atlantico che propone paesaggi di diverso tipo, forma e colori. Dalle spiagge alle montagne – il picco più alto, il Pico do Fogo, arriva a 2.829 metri -, dal deserto alla vallata di Santo Antao. State pensando di organizzare un viaggio a Capo Verde? Vediamo allora, più nello specifico, cosa offre questo meraviglioso arcipelago.

Cosa vedere a Capo Verde

L’arcipelago di Capo Verde si presta sia per un turismo naturalistico sia per un turismo più culturale. Mindelo e Praia, ad esempio, sono due bellissime città coloniali da visitare dopo una giornata passata su una delle meravigliose spiagge della regione. Tra queste, le più belle si trovano a Sal e Boavista.

Sabbia chiara e mare cristallino le rendono le zone più amate dai turisti. Se amate, però, qualcosa di più selvaggio, dovete scoprire l’isola di Santo Antao. Ha una natura ancora incontaminata, aspra e piena di paesaggi spettacolari.

Il clima di Capo Verde

Il clima di Capo Verde si può considerare tropicale secco, con una temperatura media di 25°. L’arcipelago si divide in due zone. Quella a nord prende il nome di Barlavento e lì si trovano isole desertiche con un clima più arido. Quella a sud, invece, chiamata Sotavento, ha un clima semi desertico e più piovoso. Da luglio a novembre il clima è molto caldo e afoso, per diventare più temperato e secco da dicembre a giugno, periodo nel quale soffiano spesso i venti alisei. I mesi invernali, da gennaio a marzo, sono i mesi più freschi, in cui le temperature variano dai 23° ai 25° di giorno, a seconda della zona.

Il periodo ideale per viaggiare a Capo Verde comprende i mesi di maggio, giugno e novembre. Potrete, così, evitare il caldo afoso e i periodi in cui le precipitazioni atmosferiche rendono impossibile godersi l’aria aperta.

Organizzare il viaggio a Capo Verde

Avete diverse alternative per organizzare il vostro viaggio a Capo Verde. Quello più semplice è tramite un’agenzia di viaggi che vi organizzerà dall’Italia pernottamento, volo e spostamenti. Potete affidarvi anche a un’agenzia in loco, in cui potrete recarvi una volta arrivati a destinazione o prendendo contatti direttamente dall’Italia. Un’altra opzione fattibile per Capo Verde è quella di organizzare tutto da sé. Comprate il biglietto aereo e un alloggio su uno dei siti più diffusi. L’arcipelago è dotato di moltissime strutture differenti. Dagli hotel di lusso internazionali, ai resort o villaggi turistici. Troverete offerte per tutte le tasche. Non scartate la possibilità di alloggiare nelle pousadas: pensioni dall’accoglienza più familiare che vi permetteranno di entrare più in contatto con la cultura del luogo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche