Carattere indiano manda in tilt iPhone: cosa fare
Carattere indiano manda in tilt iPhone: cosa fare
Tecnologia

Carattere indiano manda in tilt iPhone: cosa fare

carattere indiano

Un carattere indiano sta mettendo a dura prova i nostri iPhone. Ecco cosa bisogna fare per risolvere il problema.

Un bug, che si presenta come un carattere indiano, può intralciare tutti i sistemi Apple. La cosa grave, oltre al tempo perso, è che c’è un forte rischio di perdere i dati personali. Tuttavia, ci si può porre rimedio.

Carattere indiano

Un terribile bug, sotto le sembianze di un innocuo carattere indiano, sta facendo impazzire tutti. Infatti, questo è in grado di bloccare ogni dispositivo Apple, compresi ovviamente i nostri amati iPhone. Il carattere indiano farà crashare l’applicazione che prova a mostrarlo. Questo vuol dire che se questo appare su WhatsApp, crasherà WhatsApp, o, se invece compare su Twitter, sarà il social delle foto a crashare. Il crash può essere talmente grave, che può essere necessario l’intero ripristino dell’aggeggio colpito. Anzi, infettato, impestato.
Mandare il carattere indiano ad amici e parenti per scherzo non è affatto divertente, anzi è un gesto antipatico da non fare assolutamente. La persona colpita a perdere irrimediabilmente i propri dati personali, nel caso non abbia un backup aggiornato.

Inoltre, risolvere il problema può richiedere anche una grande quantità di tempo.

Cosa evitare di fare

La situazione di gran lunga peggiore è quando è proprio iOS a cercare di mostrare questo carattere indiano. Purtroppo succede molto più spesso di quanto non possa ritenere, attraverso la barra delle notifiche. Così, sfortunatamente, in questa eventualità sarà l’intera SpringBoard (cioè l’app di sistema che gestisce la Home e l’interfaccia utente) ad andare in tilt, mostrando l’ormai famosa icona circolare di caricamento. La soluzione, per non aprire le notifiche, è quella di disattivarle. Facendo così, infatti, iOS non cercherà più di mostrare il carattere in questione. Semplicemente, indicherà genericamente che c’è una nuova notifica. Ne consegue che al massimo, a crashare, sarà una sola applicazione.
Ciò che è meglio fare, in questa eventualità, è attendere. La SpringBoard è “in respring”, ossia sta cercando di ricaricarsi automaticamente, e, se non si è particolarmente colpiti dalla sfortuna, l’operazione verrà completata nel giro di pochi minuti. Durante l’attesa è importantissimo non cercare riavviare il proprio iPhone.

Infatti, nel caso in cui venga forzato un riavvio, il dispositivo andrà irrimediabilmente in bootloop, ossia resterà bloccato sul logo della mela. A questo punto l’unica sa da fare è quella di eseguire un ripristino da zero.

Come risolvere il problema

Per correggere il bug basterà che vi connettiate alla rete dai vostri dispositivi e che scarichiate gli aggiornamenti rilasciati dalla Apple in queste ore: precisamente l’update numero 11.2.6 per Iphone e il numero 10.13.3 per macOS, con un peso variabile tra i 30 e i 40 MB. In questo modo dovrebbe essere certa la correzione del problema, ma in ogni caso è ancora consigliabile prudenza nell’utilizzo delle scansioni.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*