Carnevale di Rio: i costumi e le maschere
Carnevale di Rio: i costumi e le maschere
Lifestyle

Carnevale di Rio: i costumi e le maschere

Costumi e colori
Momento del Carnevale di Rio

Il Carnevale di Rio de Janeiro è alle porte e fervono i preparativi per maschere e costumi coloratissimi. Ecco alcune curiosità sull’appuntamento.

Tra non molto sarà Carnevale e si sta preparando anche il tradizionale appuntamento di quello di Rio, inaugurato un secolo fa e diventato famoso in tutto il mondo tanto da essere mostrato in televisione – non è l’unico Carnevale brasiliano, ma è il primo e il più famoso in assoluto -. E’ anche uno dei richiami turistici maggiori del Brasile, che ogni anno attira oltre un milione di visitatori in questo periodo.

Si tiene al Sambodromo, così chiamato ovviamente perché vi si balla la samba. La manifestazione è caratterizzata da una parata di carri che dura per quattro serate consecutive e naturalmente da maschere e dalla presenza di ballerine che, nei loro provocanti e coloratissimi costumi, ballano la batucada, un sottostile di samba. Il tutto è grandioso e magnifico.

I costumi

Ballerine

I costumi del Carnevale di Rio de Janeiro sono particolarmente ricchi ed elaborati, con piume ed un’infinità di lustrini: ci vogliono mesi per farli e sono realizzati a mano. Sono prodotti dalle varie scuole di samba del posto e sono sempre diversi di anno in anno.

Fanno parte dell’esibizione è in realtà una gara ufficiale tra le varie istituzioni scolastiche del ballo tipico brasiliano, le quali mirano ad aggiudicarsi il titolo di migliore scuola della capitale. Chissà quale se lo aggiudicherà quest’anno.

Le maschere

Maschera di Carnevale

Per quanto riguarda le maschere, cos’è un Carnevale senza di esse? Tuttavia in Brasile sono diverse dalle nostre, anche se qualche “elemento italiano” è presente: non è mancata per esempio una maschera dedicata al nostro ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi – già presente nel nostro Carnevale –. Sembra anzi che nel 2011 questa maschera sia stata la più venduta nel periodo di Carnevale. L’autore era l’artista spagnolo Sergio Abusa e venne venduta per la prima volta da una piccola azienda della località in Condal, in Francia, avendo un successo del tutto imprevisto.

L'evento

Gli appuntamenti

Parte dell'evento

La parata inizia venerdì 9 febbraio, con l’esibizione delle scuole del cosiddetto Gruppo d’Accesso, O D’Oro, che si esibirà anche nella serata successiva. Poi, domenica 11 febbraio, sarà la volta dell’esibizione delle scuole migliori del Gruppo Speciale, che replicherà nella serata successiva. Sarà lo stesso gruppo a chiudere l’evento con un’altra sfilata sabato 17 febbraio.

Un’occasione come il Carnevale non può non può non essere dedicata anche ai bambini, che avranno una loro parata martedì 13 febbraio.

Inoltre altri costumi verranno esibiti durante una serie di altri balli come quello del Copacabana Palace Hotel, con ospiti facoltosi provenienti da tutto il mondo, e il Ballo Gay di Scala.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Tapis Roulant-Star 1000 Rigenerato
229 €
489 € -53 %
Compra ora
GUNA Rimedio di soccorso 10ml
8.79 €
Compra ora