Cavo Ethernet cat 6 e cat 7: le differenze
Cavo Ethernet cat 6 e cat 7: le differenze
Tecnologia

Cavo Ethernet cat 6 e cat 7: le differenze

Cavo Ethernet cat 6 e cat 7: le differenze
Cavo Ethernet cat 6 e cat 7: le differenze

Abbiamo già avuto modo di parlare dei cavi ethernet: oggi proveremo a spiegare più in dettaglio le differenze tra i cavi cat 6 e i cavi cat 7

I collegamenti di rete che utilizzano un cavo ethernet sono di solito più veloci ed introducono latenze inferiori rispetto a quello che noi comunemente chiamiamo WiFi. La scelta dei cavi ethernet per cablare la rete locale si rivela particolarmente importante quando ci si trova a scambiare grossi quantitativi di dati fra i diversi sistemi oppure da e verso dei server NAS.
In questi casi, un vecchio cavo ethernet di tipo cat 5 o una scheda di rete non esattamente di “ultimo grido” possono costituire un vero e proprio impedimento.
Difficilmente, invece, possono rappresentare una limitazione nel caso in cui si utilizzano connessioni del tipo di quelle in fibra ottica. Anche i vecchi cavi ethernet Cat-5, infatti, consentono di muovere dati a 10/100 Mbps (quello che troviamo anche col nome di Fast Ethernet).
I cavi ethernet, tutti dotati del connettore RJ-45, possono essere divisi in diverse categorie (Cat-5, Cat-5e, Cat-6, Cat-6a, Cat-7, Cat-7a) che permettono di raggiungere maggiori velocità di trasferimento dati riducendo la diafonia cioè le interferenze fra i vari elementi che compongono il cavo, in particolar modo su lunghe distanze.

DIFFERENZE TRA CAT 6 E CAT 7 – Utilizzando router moderni e schede di rete tra le più recenti, con i cavi ethernet Cat-6 e Cat-6a si possono effettuare trasferimenti dati, in locale, fino a 10 Gbps.

Ovviamente tutto l’hardware della propria rete locale dovrà essere conforme ma senza un cavo che può trasferire dati ad una velocità superiore a 1 Gbps (125 MB/s) non si potranno mai raggiungere tali velocità.
Riconoscere i cavi tra i quali scegliere è molto semplice: la categoria di appartenenza è stampata sul cavo e i cavi Cat-6 sono più spessi rispetto a quelli CAT 5.

I cavi di categoria CAT 7 non sono ideali per gli usi domestici, ma assai più adatti, per esempio, per le catene portacavi delle filovie della mobilità pubblica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Modestino Picariello 758 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+