Cosa è la Leopolda di Renzi e del Pd
Che cos’è la Leopolda di Renzi?
Cultura

Che cos’è la Leopolda di Renzi?

Spesso si fa confusione su che cosa sia la Leopolda di Renzi. Ma cercheremo di spiegare di cosa si tratta nella maniera più semplice possibile.

Cos è la Leopolda?

Per gli abitanti di Firenze la Leopolda è una ex stazione ferroviaria, costruita a suo tempo da Leopoldo II di Toscana. Oggi trasformata in centro congressi. Per il premier del Pd Matteo Renzi e i “renziani” la Leopolda è un luogo di incontro e confronto e al tempo stesso un laboratorio in cui nascono idee e progetti da portare a termine. Una kermesse, ovvero un raduno o manifestazione pubblica di particolar interesse. In questo caso il termine ha accezione più politica, nondimeno non si tratta né proprio di un convegno né proprio di un festival. Una via di mezzo. Una sorta di celebrazione del lavoro. Svolto dal partito, dibattiti muti e parole ottimiste per i progetti futuri alternati a danze e balli partigiani.

Leopolda VIII

Quest’anno l’ottava edizione della Leopolda.

Un incontro tra le forze di sinistra che non essendo più di governo sono «di lotta, di lotta, di lotta». La Leopolda è una sfilata parlamentare. Anche se l’assenza di Alessandro Baricco fa notizia, Renzi ha chiarito che la Leopolda «non è mai stata una cosa da vip». La ex deputata Paola Concia lo ripete tre volte “con l’orgoglio di chi non si arrende.” I presenti Guerini, Rosato, Ermini, Giacomelli, Giachetti, Picierno, Bonafé, Rotta, Malpezzi. I leader delle minoranze Orlando, Emiliano e Cuperlo, assenti giustificati. Ormai pare più un elogio al carisma di Renzi e un autocelebrazione dei suoi bracci destri più che una festa di partito rosso. “Non permettiamo ai rimpianti di superare i sogni” lo slogan catchy, da parte di disillusi che non vogliono ammettere una sconfitta. Almeno così pare.

Non arrendersi

Qui, l’anno scorso, Renzi ha riunito i suoi in tre giorni per procedere ad una sorta di rottamazione del vecchio Partito democratico.

La Leopolda però, come ci tiene a precisare lo stesso Renzi, non è un partito politico e neppure una corrente. E’, per la precisione, un evento della durata di tre giorni dedicato alla formazione politica di chiunque, non solo dei renziani. La convention appunto prende il nome dalla stazione Leopolda in cui viene svolta, luogo ideale per lo svolgimento di manifestazioni e attività culturali. La prima edizione del 2010 fu lanciata non a caso da Renzi e Civati. L’idea originale di base era rottamare i vecchi e rinnovare il PD. Pare a questo punto che il rottamare non voglia rottamarsi.

Le leopolde

Nell’evento dell’anno scorso si sono susseguiti autorevoli relatori su diversi argomenti, i temi affrontati sono stati soprattutto inerenti il lavoro e l’occupazione. Alla fine dei tre giorni il discorso conclusivo è stato tenuto dal premier Matteo Renzi. Questa edizione però la stazione registra forse più partenze che arrivi. Prodi ieri era a Firenze: “Non sapevo neanche che ci fosse la Leopolda! Non vedo perché mi avrebbero dovuto invitare, m’han detto che era una roba da giovani.”

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Colazione italiana
Cultura

La colazione italiana

di Notizie

La colazione italiana prevede il consumo di alcuni alimenti tra cui caffè, latte, thè, cornetti, brioche e biscotti.

Imetec Start&stop / 8660 Bianco/verde/argento
69.9 €
129 € -46 %
Compra ora
Philips Health Grill HD4467/90
69 €
104.99 € -34 %
Compra ora
Nokia 3310 (2017) Dark Blue
84.5 €
Compra ora
Moleskine 12 Mesi - Agenda 2018 Settimanale Orizzontale Large Rosso
20.5 €
Compra ora