×

Chi è David Enrique Bye Obando, il 21enne che potrebbe testimoniare nel caso Grillo

Chi è David Enrique Bye Obando, il 21enne che potrebbe testimoniare nel caso Grillo: è il figlio di un giornalista ed ex parlamentare norvegese

David Enrique Bye Obando

Chi è David Enrique Bye Obando, il 21enne norvegese che a sopresa potrebbe testimoniare nel caso Grillo? La nuova figura chiave dello spinoso caso giudiziario che vede Ciro Grillo, Vittorio Lauria ed Edoardo Capitta indagati per il presunto stupro del 17 luglio 2019 in danno della 19enne Silvia, è un ragazzo che la stessa presunta vittima avrebbe indicato come autore di un altro stupro in suo danno, ma rispetto al quale non ci sarebbe stata alcuna denuncia e addirittura un chiarimento con annesse scuse

Chi è David Enrique Bye Obando: la strategia delle difese

La strategia delle difese dei tre indagati appare quindi chiara: chiamando a rendere informazioni testimoniali un “accusato a vuoto” per reato simile, si andrebbe a minare la credibilità della parte lesa in quanto alla sua non consensualità nei rapporti sessuali per i quali il fascicolo è imbastito. La notizia è stata battuta da La Verità, che accredita l’intenzione di chiamare Obando a testimoniare nelle sedi di maturazione procedurale del fascicolo. Fascicolo che, lo ricordiamo, ha visto la facoltà di richiesta di rinvio a giudizio della Procura andare in scadenza lo scorso 24 maggio, il che significa che a breve verrà fissata l’udienza Gup che deciderà per un dibattimento o per un proscioglimento. 

Chi è David Enrique Bye Obando, il 21enne nicaraguense che risiede ad Oslo

David Enrique Bye Obando è un 21enne di origini nicaraguense, ma residente in Norvegia, ad Oslo. Il giovane era stato accusato da Silvia di averla violentata nel paese scandinavo durante un campeggio organizzato dalla sua scuola. Attenzione: Obando non era stato però destinatario di alcuna denuncia, il suo nome era comparso invece nei verbali redatti sul caso Grillo durante i colloqui della parte lesa con i magistrati della Procura di Tempio Pausania.

Che significa? Che proceduralmente Obando è un boomerang, perché è parte “narrativa” potenzialmente a discarico in un fascicolo che punta tutto sulla natura consensuale o coercitiva dei rapporti sessuali rubricati. 

Chi è David Enrique Bye Obando: “Macchè stupro, Silvia mi ha chiesto scusa”

A La Verità Obando avrebbe detto: “Macché stupro, Silvia mi ha già chiesto scusa per le false accuse” David è figlio di Vergard Bye, che in Norvegia fa il giornalista ed è stato anche parlamentare dal 1993 al 1997 col partito della Sinistra socialista. Il utto di poco a valle della notiza per cui due degli indagati, Lauria e Capitta, avrebbero rinunciato  all’interrogatorio “tattico” che le difese avevano chiesto per allontanare lo spartiacque dell’udienza di rinvio a giudizio e prendere tempo, forse proprio per indurre Obando a diventare un teste d’aula potenzialmente decisivo. Dopo il 415/bis infatti, la comunicazione della Procura di Chiusura Indagini, gli indagati posso produrre memorie difensive o chiedere un interrogatorio: la pratica serve a “mettere a fuoco” gli aspetti cruciali del fascicolo. 

Chi è David Enrique Bye Obando, il teste forse decisivo dopo che sono saltati gli interrogatori

Tuttavia la decisione del magistrato Capasso di delegare quell’atto ai carabinieri di Genova con mansioni di Pg, un’altra contromossa nel duello fra accusa e difesa con cui la procura ha inteso bruciare le velleità tattiche delle difese, ha indotto gli indagati a rinunciare. Una rinuncia che per ora sembra non aver investito Ciro Grillo, o quanto meno su cui non ci sono ancora prese di posizione ufficiali. A questo punto la richiesta di rinvio a giudizio, il famigerato 416 Cpp, pare atto imminente.

Contents.media
Ultima ora