Come far ottenere a Google Chrome il permesso del firewall
Come far ottenere a Google Chrome il permesso del firewall
Tecnologia

Come far ottenere a Google Chrome il permesso del firewall

firewall

Se volete iniziare a usare Google Chrome ma il vostro firewall di Windows lo sta bloccando, ecco come segnalare un'eccezione al sistema e farlo partire.

Un firewall è un sistema di difesa di una rete informatica. Con un firewall, quindi, tutti gli accessi e il traffico che si genera in una rete vengono filtrati. Questo sistema permette di proteggere il pc da eventuali minacce esterne e da accessi indesiderati. La maggior parte dei computer, Windows o Mac, hanno la loro componente difensiva integrata. Così come tutti gli antivirus hanno i loro. Alcuni programmi vengono filtrati e non ottengono i permessi necessari dal firewall per essere lanciati. Mentre il firewall può essere momentaneamente disattivato in alcune situazioni, per altre vi conviene aggiungere un’eccezione duratura. Se siete sicuri che il programma sia affidabile, dunque, potete segnalare un’eccezione. Dovrete comunicare, cioè, al vostro sistema che quel programma è sicuro e può essere eseguito. Vediamo un esempio.

Segnalare un’eccezione al firewall

Google Chrome è un browser internet molto diffuso. Nonostante questo, in alcune situazioni, può essere bloccato all’ingresso dal firewall di Windows e non funzionare.

Vi servirà, allora, un permesso comunicato alla componente di difesa che vi permetterà di scaricare liberamente il programma. Come abbiamo visto, questa non è altro che una misura per prevenire l’attacco da parte di minacce esterne dannose. Se si incappa in un divieto da parte del sistema di difesa, si può tranquillamente segnalare un’eccezione, ovviamente se siamo certi che l’applicazione sia sicura. Come si fa? Semplice. Occorre aggiungere il programma Google Chrome all’elenco di applicazioni consentite e Windows Firewall darà automaticamente al programma tutti i permessi per funzionare sulla rete. Vediamo, nello specifico, tutti i passaggi per farlo. Non preoccupatevi, è tutto a prova di principiante.

Istruzioni per aggiungere un’eccezione

Per permettere a Google Chrome di funzionare correttamente nel caso venga bloccato dal firewall di Windows, non dovete fare altro che seguire pochi e semplici passaggi. Ecco quali sono.

  • Per prima cosa, andate sulla schermata del desktop del vostro pc.

    Cliccate su “Start” e cliccate sulla barra di ricerca.

  • Dovete cercare la stringa di testo “Autorizza un programma attraverso il Firewall di Windows”, ovviamente senza inserire anche le virgolette. Premete “Invio” e controllate che il programma venga trovato.
  • Una volta che avete trovato l’applicazione del firewall, cliccate sul pulsante “Cambia Impostazioni” e scegliete l’opzione “Autorizza altro programma“.
  • Ecco qui. Dovrete ora autorizzare il programma Google Chrome cliccando su “Aggiungi“.
  • Cliccando su “OK” completerete il processo per acconsentire al firewall di accettare Google Chrome.

Semplice, no? Con lo stesso metodo potrete acconsentire al sistema di protezione di Windows di accettare altri programmi che volete utilizzare. Vi comparirà poi un elenco di tutti i programmi a cui avete dato il consenso. Nel caso vogliate eliminarli dalla lista, vi basterà cliccare su quello che vi interessa e depennarlo con il tasto destro del mouse.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche