Come fare una sciarpa con le dita
Come fare una sciarpa con le dita
Moda

Come fare una sciarpa con le dita

fare una sciarpa

Il mondo del lavoro a maglia è infinito. Esiste addirittura un metodo che vi permette di fare senza ferri e usare solo le vostre dita. Ecco come fare una sciarpa usando solo la vostra manualità.

Vorresti una sciarpa nuova ma non riesci a trovare quella giusta? Una soluzione potrebbe essere quella di… farsela! Ingegnati, dai sfogo alla tua creatività, coltiva un hobby nuovo, quello dei ferri. Vedrai che lavorare a maglia è molto più semplice di quello che sembra ed è un passatempo perfetto per chi ha voglia di personalizzare il proprio guardaroba. Questo tipo di lavoro manuale è molto divertente e, anzi, aiuta a sfogare lo stress accumulato. Non ci credi? Fai un tentativo. Una volta acquisita una certa manualità, il lavoro diventerà molto più rilassante. Esistono diverse tecniche per lavorare la maglia, tutte, però, necessitano di una certa elasticità manuale e di un buon piglio. Non preoccupatevi, sono tutte cose che si possono imparare. Dunque, al lavoro. Ecco come fare una sciarpa con i ferri.

Come fare una sciarpa

Tra le tecniche di lavorazione a maglia, ce n’è una che non prevede l’utilizzo dei ferri. Vediamo come utilizzare le mani come strumento per lavorare il filo di lana.

Alla base di questo metodo per fare una sciarpa c’è la sostituzione dei ferri con le dita delle mani, le quali devono svolgere, quindi, la stessa funzione. Prendiamo il filo e intrecciamolo alle dita, partendo dall’indice. È consigliabile utilizzare un filo non troppo “lanoso”, per il resto, osate con forme e colori. Prendendo l’estremità del filo, conducetela sopra l’indice e, al contempo, mantenete stretta la parte finale tra indice e pollice. Passate sotto il medio, sopra l’anulare e di nuovo sotto il mignolo. Da qui, continuate il movimento a ritroso, passando sotto all’anulare e sotto all’indice. Ora, con l’intreccio che avete, prendete il filo alla base di ogni dito e accavallatelo al dito stesso portandolo nella parte posteriore della mano. Ripetete tutte queste operazioni e vedrete, molto semplicemente, la vostra sciarpa modellarsi.

Personalizzare la sciarpa

Man mano che lavorate il filato con le mani vedrete che il pezzo di lana prenderà sempre di più una forma.

Ovviamente, ora dovrete scegliere la lunghezza e la larghezza che fa per voi. La resa finale della vostra sciarpa dipende molto dai vostri gusti e dalle vostre esigenze. Questo metodo, c’è da dire, non dà le stesse possibilità di quello che usa i ferri. La larghezza è limitata, la lavorazione anche. Ma è un metodo semplice e veloce, adatto anche per i principianti. Una volta che avete terminato il lavoro di filato, potete pensare di decorare o rinforzare la vostra sciarpa. Sui lati verticali della sciarpa, per esempio, è simpatico applicare delle nappine cucite. Un’altra idea originale è quella di inserire del filo di velluto che contrasti con la lana, magari anche di tonalità differente. Osservate la vostra sciarpa e decidete quali migliorie apportare. Sbizzarritevi con le idee e i colori dei filati, deve essere un divertimento per voi, prima di tutto. Se poi vi sembra fare al caso vostro, il mondo della lavorazione a maglia può offrirvi infinite possibilità.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*