Come sapere se qualcuno sta mentendo
Come sapere se qualcuno sta mentendo
Style

Come sapere se qualcuno sta mentendo

sapere

Il sapere quando una persona dice le bugie può essere un'arma molto potente e utile. Il professor Geiselman ci indica come smascherare i bugiardi.

Sapere se qualcuno sta mentendo è qualcosa che incuriosisce molte persone. Ultimamente, ci sono anche serie tv basate proprio sulla capacità di scoprire se si stanno dicendo bugie. Questo attraverso il linguaggio del corpo, che difficilmente riesce a mentire. Ma quali sono i segnali da riconoscere se qualcuno vi sta mentendo? Sapere come scoprire la menzogna può essere utile alla gran parte delle persone, soprattutto alle forze dell’ordine per smascherare i criminali.

Sapere se si mente

Il professore di psicologia della UCLA R. Edward Geiselman ha trascorso molti anni a studiare queste questioni. E’ così bravo a capire quando qualcuno sta mentendo che è regolarmente assunto dall’ FBI, dal Department of Homeland Security, dai marines, dalla polizia e da molte agenzie internazionali per smascherare chi dice il falso.

I 12 segnali

Geiselman, con l’aiuto dei suoi colleghi, ha identificato alcuni segnali – per la precisione 12 – dai quali si può capire se una persona sta mentendo.

Scopriamoli anche noi.

– Quando una persona si comporta in modo ingannevole, di solito parla molto poco quando viene interrogata.

– Una persona che mente, da una spiegazione senza che questa le venga richiesta, quasi come fosse una giustificazione.

– Prima di rispondere alle domande, una persona che mente spesso le ripete. Lo fa per avere il tempo necessario per riflettere su una risposta.

– Una persona ingannevole spesso fa una sola cosa: monitora attentamente come l’ascoltatore reagisce a ciò che sta dicendo. In altre parole,vi legge il viso per avere la sicurezza che ve la state bevendo.

Altri segnali

– In principio, chi mente parla lentamente perché deve preparare la sue storiella e tenere d’occhio le vostre reazioni. Una volta che la storia è inventata, inizia a parlare più velocemente, anche all’interno di una singola frase. Chi mente ritiene che il discorso lento sia sospetto. La gente onesta non lo fa, non cambia la velocità con cui parla.

– Spesso si usano frammenti di frasi.

Cioè, il bugiardo inizia a rispondere e poi torna indietro senza finire la frase.

– Un segno evidente della menzogna sono alcuni gesti, come giocare con i capelli. Un altro segnale è mordersi le labbra quando si affronta una questione delicata.

– Una persona che mente evita di scendere nei particolari. D’altra parte, le persone oneste negano di mentire e forniscono informazioni in più.

– Quando viene posta una domanda difficile, una persona disonesta distoglie lo sguardo per pochi istanti.

– Alcune persone disoneste conoscono alcuni di questi segnali della menzogna e cercheranno mascherarli. Ma il problema è (per loro, naturalmente) che questo tentativo li rende solo più evidenti.

Smascherare la bugia

– Se non siete ancora sicuri se una persona sta mentendo, chiedetegli di ripetere la loro storia a ritroso. Ditegli di iniziare dalla fine e lentamente tornare all’inizio, senza tralasciare nessun dettaglio. Non sarà in grado di gestire questo pesante carico cognitivo.

– In principio ponete questioni più generali, e poi chiedete una risposta molto dettagliata.

“Dimmi esattamente …” dovrebbe essere la vostra domanda preferita. E non interrompete. Questo per dare al bugiardo più tempo per lavorare sulla storia. Lasciatelo parlare.

Ora che sapete come capire se qualcuno sta mentendo, la questione è come vorrete utilizzare questa preziosa conoscenza. Avrete intenzione di usarla per scoprire chi mente o per imparare a mentire meglio?

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche