Cosa fare a Capodanno a Edimburgo
Cosa fare a Capodanno a Edimburgo
Europa

Cosa fare a Capodanno a Edimburgo

Capodanno a Edimburgo

Il Capodanno a Edimburgo è un evento unico, che unisce la magia delle tradizioni al divertimento più sfrenato. Scopriamo insieme in cosa consiste.

Uno dei Capodanno più folli ed elettrizzanti dell’Europa intera si celebra ad Edimburgo. Nella città scozzese, infatti, il 31 dicembre va in scena una grande festa che coinvolge tutto il centro storico, in particolare la zona di Princess Street. È la celebrazione dell’antica festa pagana dell’Hogmanay, originariamente coincidente con il solstizio d’inverno e posticipata, ora, a San Silvestro. Concerti, balli e brindisi che vanno avanti per tutta la notte, nella capitale scozzese. Un’atmosfera unica che unisce divertimento e tradizione in un evento davvero imperdibile. Come organizzarsi, dunque, per un Capodanno a Edimburgo? Scopriamolo insieme.

Trascorre il Capodanno a Edimburgo

Vivere la grande festa dell’Hogmanay è un’occasione unica per trascorrere un Capodanno diverso ed insolito. Tuttavia, vista la grande affluenza, è necessario prenotare con un po’ di anticipo sia il volo aereo che il soggiorno in città. Hogmanay è una festa pagana, rivisitata, a partire dal 1993, nel centro storico di Edimburgo. È fatta di luci, suoni, colori, musica e tanto divertimento.

Tra i protagonisti c’è anche il fuoco. Fiaccolate e torce illuminano infatti le strade e le piazze della città scozzese così come accadeva nell’antichità. E la tradizione scozzese vive ancora nell’Auld Lang Syne, il canto in scozzese antico recuperato dal poeta nazionale Burns. Il canto viene intonato dai cittadini di Edimburgo allo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre. Oltre al fuoco e alla tradizione, la grande festa del Capodanno a Edimburgo è fatta di travestimenti, giochi, concerti dal vivo e dj set all’aperto. Naturalmente, come da tradizione del luogo, non possono mancare fiumi di birra.

Il programma della serata

Il programma è ricchissimo. Si inizia il 29 dicembre, con la tradizionale processione delle torce. Il giorno successivo è la notte delle luci nella città vecchia, con installazioni artistiche luminose e fuochi d’artificio. Il 31 c’è la vera e propria festa, con una folla danzante impazzita di gioia che si riversa in massa nelle strade della città.

Chi ha la forza di arrivare sano e salvo al 1 giorno dell’anno, non potrà perdere la sfilata dell’enorme statua del “New Man Walking” mentre il 2 gennaio si chiude l’Hogmanay con un grande party mascherato che è il Carnevale di Edimburgo.

I dintorni di Edimburgo

Se avete organizzato il vostro Capodanno a Edimburgo ma avete, poi, qualche altro giorno da trascorrere in Scozia, non perdete tempo. I dintorni di Edimburgo e la Scozia intera sono imperdibili. Potete fare un tour per i bellissimi castelli disseminati nel territorio circostante, o potete spingervi fino alle Highlands. Sarete sopraffatti dalla bellezza dei luoghi e dai paesaggi mozzafiato. La Scozia è estremamente affascinante anche per il legame che è riuscita a mantenere con le sue tradizioni e le sue superstizioni. Una fra tutte: il mostro di Loch Ness. Se siete impavidi, fate un giro nei dintorni del lago, e date un’occhiata alle acque, potreste vedere una sagoma strana.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*