Cosa piantare nell'orto in primavera
Cosa piantare nell’orto in primavera
Piante e Giardino

Cosa piantare nell’orto in primavera

orto in primavera

Ogni stagione ha le sue verdure da piantare, è la stagionalità degli ortaggi. Vediamo quali sono quelli primaverili.

Con la bella stagione che si avvicina, il pensiero di piantare qualche verdura nell’orto si fa più pressante. I più esperti sapranno che ogni ortaggio ha la sua stagione, e che è quindi opportuno iniziare a preparare l’orto alla semina. Conoscere le verdure primaverili vi permetterà di averle pronte, giusto in tempo per la stagione estiva. Vediamo allora quali sono gli ortaggi più adatti da piantare nell’orto in primavera.

L’orto in primavera

Piantare ortaggi in primavera permette non solo di avere verdura fresca prima che l’ultimo gelo sia passato, ma consente anche di far crescere le verdure che non prosperano nei caldi mesi estivi. Le verdure di stagione primaverili, infatti, amano le giornate tiepide e le notti fresche di primavera. Il caldo estivo rovina, spesso, il raccolto di alcune di queste verdure. Quali sono, dunque? Scopriamole insieme.

Lattughe e verdure a foglia

Le verdure a foglia verde e le lattughe crescono meglio durante le temperature fresche.

La lattuga deve essere pronta per il raccolto prima che arrivi l’estate, ma molti tipi di foglia possono essere raccolte da metà primavera fino a metà estate. Bietola e spinaci crescono anche nel giardino di primavera. Eccetto la lattuga, tutte le altre verdure a foglia possono essere raccolte settimanalmente.

Broccoli, cavolfiori e cavoli

Broccoli, cavolfiori e altri membri della famiglia del cavolo producono un raccolto pienamente maturo in appena 2-3 mesi. Queste piante crescono meglio durante i mesi primaverili freschi. I cavoli preferiscono temperature diurne tra i 15 e i 20 gradi, e vengono piantati fuori non appena queste temperature sono raggiunte e mantenute in primavera. Sono ortaggi che tollerano le gelate notturne senza alcun danno, ma periodi prolungati di temperature diurne inferiori ai 15 gradi possono arrestare la crescita della pianta.

I piselli

Un’altra coltura a maturazione rapida sono i piselli, che completano la loro stagione di crescita all’inizio dell’estate.

Il periodo migliore per piantare queste verdure è non appena il terreno si scioglie abbastanza per lavorarlo, in primavera. Le gelate notturne non danneggiano le piante.

Le cipolle

Le cipolle non raggiungono la maturità fino a metà estate, ma devono essere piantate in primavera. Seminate le cipolle non appena si può lavorare la terra, il gelo non danneggia le piante giovani. Le cipolle richiedono una lunga stagione di crescita e raggiungono la piena maturità solo quando vengono piantate all’inizio della primavera. Porri ed erba cipollina, entrambi membri della famiglia cipolla, devono essere piantati anch’essi all’inizio della stagione.

Le carote

Le carote crescono bene sia in primavera che in estate. Germinano bene dai semi e raggiungono rapidamente la maturità. La semina primaverile vi permette di piantare diversi raccolti. Le carote sopravvivono bene nel terreno nei mesi invernali.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Melchioni Vega estrattore a freddo
57.99 €
99.9 € -42 %
Compra ora
De Longhi DELONGHI Sfornatutto EO14902
149.99 €
179.99 € -17 %
Compra ora
Nokia 3310 (2017) Dark Blue
84.5 €
Compra ora
Moleskine 12 Mesi - Agenda 2018 Giornaliera Large Rosso Scarlatto Co
22.5 €
Compra ora