×

Covid, atteso dal cts nuovo protocollo apertura discoteche

Le discoteche potrebbero ripartire in zona bianca e per i soggetti con Green Pass. Questo è quanto emerso dall'incontro al Ministero della Salute.

Discoteche nuovo protocollo riaperture

Potrebbero esserci buone notizie per gli amanti della pista e della vita notturna. Presto le discoteche potrebbero riaprire con un nuovo protocollo che verrà stilato nei prossimi giorni dal comitato tecnico scientifico. Stando a quanto dall’incontro che si è tenuto martedì 8 giugno presso il Ministero della Salute.

All’incontro hanno preso parte il sottosegretario alla salute Andrea Costa nonché i gestori delle discoteche.

È stato un incontro molto utile. Ho incontrato persone disponibili a condividere un percorso per la riapertura delle discoteche”, ha dichiarato a tal proposito il sottosegretario Andrea Costa che ha messo in evidenza quanto sia importante per le discoteche ripartire in sicurezza.

Discoteche nuovo protocollo riaperture, possibile avvio dell’attività a luglio

L’obiettivo delineato con nel corso dell’incontro tra il sottosegretario alla salute Andrea Costa e il Silb ovvero il sindacato per i gestori delle sale da ballo è quello di poter aprire a nel mese purché con green Pass e in zona bianca.

La riapertura inoltre potrebbe tenerte conto di differenze tra ambiente interno ed esterno a seconda della capienza della discoteca. Altro nodo da sciogliere inoltre quello dell’uso delle mascherine che dovrebbe essere utilizzata almeno in un primo periodo ad eccezione fatta per il momento del ballo.

Discoteche nuovo protocollo riaperture, Costa: “La politica deve dare una risposta”

Nel corso del suo intervento riportato da Rai News, il sottosegretario alla salute ha messo in evidenza come sia importante per la politica dare quanto prima risposta per un settore che nel giro di più di un anno è rimasto chiuso, con numerosi lavoratori che sono rimasti a casa senza lavoro.

“È normale che abbia bisogno di una data per vedere un orizzonte temporale alla ripresa. Mentre il distanziamento non è una soluzione, il green pass credo si possa applicare anche alle discoteche, differenziando tra locali al chiuso e all’aperto, tema sul quale i gestori sono aperti”, ha spiegato a tal proposito.

Discoteche nuovo protocollo riaperture, abbiamo davanti 21 giorni

Il sottosegretario alla salute ha inoltre aggiunto come da qui a luglio i vaccinati dovranno essere un milione in più. “significa avere anche un milione di vaccini somministrati in più perché abbiamo davanti altri 21 giorni. E d’altronde se passa il messaggio che vaccinarsi è riacquistare porzioni di libertà compresse, credo questo possa rappresentare uno stimolo a vaccinarsi per cittadini ancora scettici”.

Contents.media
Ultima ora