×

Covid e anziani, Costa: “Obbligo di vaccino e green pass per le badanti”

Covid e anziani, Andrea Costa: “Obbligo di vaccino e green pass per le badanti, si tratta di un tema sul quale assumersi un impegno ben preciso”

Il sottosegretario Andrea Costa

Covid e anziani, a parere del sottosegretario alla Salute Andrea Costa manca un importante giunto di raccordo sanitario: quello dell’obbligo “di vaccino e green pass per le badanti”. In effetti il problema esiste, anche a contare che buonissima parte della popolazione in questione è già vaccinata, ma chi lavora a contatto con essa no.

Perciò e per colmare questo pericoloso gap è arrivata la proposta di Costa, proposta però che incontra non pochi ostacoli, il primo dei quali legato al contesto sociale e lavorativo in cui intervenire.

Vaccino e green pass per le badanti: cosa ha detto Costa sugli errori da non ripetere

Ad ogni modo Costa ha detto al Tg4: “Quando è stato introdotto l’obbligo vaccinale per il personale sanitario siamo partiti dal voler tutelare gli anziani e i più fragili.

Credo che il prezzo che hanno pagato dai meno giovani sia già troppo alto e non possiamo permetterci di fare altri errori”. E fin quei ci saremmo, ma ci sono questioni parallele che non possono essere ignorate. Costa ha proseguito spiegando che si tratta di “un tema sul quale assumersi l’impegno. D’altronde quando abbiamo introdotto l’obbligo vaccinale per il nostro personale sanitario siamo partiti proprio da qui, nel voler tutelare i nostri anziani e i più fragili”.

Obbligo di vaccino e green pass per le badanti, ma c’è un ostacolo

E allora quale sarebbe il problema di ordine giurisprudenziale? Costa lo ammette: “Dopo di che si tratta di un rapporto tra privati quindi non facile da gestire. È chiaro che dobbiamo mettere in atto tutti quei provvedimenti che permettano di tutelare i nostri anziani anche compreso prevedere il Green pass e obbligo vaccinale per chi segue i nostri anziani”.

Insomma, la proposta è sul tavolo e va a fare massa critica con le altre che per settembre dovrebbero prevedere l’inclusione in punto di norma (parlamentare) di altre categorie obbligate a vaccinarsi. E il contesto è quello che i media chiamano “Effetto Draghi”, con una vera corsa al vaccino che però non ha impedito a politica e società di dividersi sul tema dell’obbligatorietà.

Vaccino e green pass per le badanti e sui mezzi di trasporto, come in Francia

Da questo punto di vista la proposta di Costa riecheggia provvedimenti simili già presi ad esempio in Francia, dove pure il muro contro muro fra necessità sanitarie superiori e tigna dei no vax sta creando non poche tensioni sociali e scontri fisici. L’impressione generale è che gli obblighi stiano diventando via via più estensivi e che la loro pervasività andrà inevitabilmente a cozzare contro le scalmane delle frange di popolazione “non pass”. Il governo è per esempio al lavoro per prevedere da fine agosto il Green Pass obbligatorio su treni, navi ed aerei.

Contents.media
Ultima ora