Pedopornografia online, la maxi operazione: 15 denunce e un arresto
Pedopornografia online, 15 denunce e un arresto
Cronaca

Pedopornografia online, 15 denunce e un arresto

pedopornografia online 15 denuncie un arresto

15 denunce ed un arresto nell'ambito delle indagini condotte dalla polizia Postale di Catania contro la pedopornografia online.

15 italiani sono stati denunciati con accuse a vario titolo che vanno dalla detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico all’istigazione a pratiche di pedofilia. Le accuse sono scaturite nell’ambito di una vasta operazione, che ha già condotto ad un arresto, contro la pedopornografia online della polizia Postale di Catania.

Pedopornografia online: l’operazione “Showcase”

La maxi operazione, denominata “Showcase”, condotta sotto la direzione del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni è scaturita da una costante attività di monitoraggio del web che ha portato all’attenzione degli investigatori la piattaforma di un paese estero: un forum, frequentato abitualmente da diversi utenti italiani, con pagine dedicate alla pornografia minorile contenente immagini esplicite e commenti di chiara istigazione alla commissione di atti sessuali su minori, postati e condivisi da centinaia di utenti. Tra questi sono stati identificati circa 200 stranieri che saranno segnalati alle autorità dei vari Paesi di pertinenza.

Pedopornografia online: arrestato un 32enne

È solo l’ultimo gradino di un’operazione durata oltre un anno, durante il quale il lavoro degli agenti, spesso svolto sottocopertura, ha consentito di acquisire sufficienti elementi di colpevolezza nei confronti di numerose persone.

Nell’ambito delle perquisizioni domiciliari ed informatiche predisposte dalla magistratura catanese nei confronti dei 15 indagati – nelle provincie di Bologna, Ferrara, Belluno, Bergamo, Milano, Potenza, Siracusa, Torino, Verona e Vercelli – è stato arrestato un 32enne residente a Verona. L’uomo è stato trovato in possesso di centinaia di file contenenti materiale pedopornografico di rilevante gravità. A seguito della perquisizione il Gip del Tribunale di Verona ne ha poi convalidato l’arresto. Il materiale sequestrato sarà sottoposto ad approfondite analisi informatiche.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Tapis Roulant-Star 1000 Rigenerato
229 €
489 € -53 %
Compra ora
GUNA Rimedio di soccorso 10ml
8.79 €
Compra ora