×

Milano, segregata per 2 giorni e violentata da ex fidanzato

Giovane segregata in casa a Corsico, nel milanese. E’ stata violentata per due giorni dall’ex. A salvarla un biglietto lanciato fuori dalla finestra

Milano
Milano

Aumentano i casi di violenza sessuale. Episodi drammatici e perversi tappezzano le pagine della cronaca nera nostrana. Casi di efferata brutalità, che spingono uomini a seguire i più infimi istinti animaleschi. La violenza sessuale e domestica a Milano e dintorni, secondo i dati del primo semestre 2018 rilevati dal Soccorso Violenza Sessuale e Domestica (SVSeD) del Policlinico, risulta in lieve aumento (+5% nel confronto con i primi 6 mesi del 2017).

Il quadro è stato presentato da Alessandra Kustermann, direttore pronto soccorso e accettazione ostetrico-ginecologica, soccorso violenza sessuale e domestica e consultori familiari del Policlinico di Milano. Lo ha riferito nel corso di una conferenza stampa svoltasi presso la sede dell’Ordine dei Medici.

Gli accessi complessivi al SVSeD sono stati 511, in media 85 al mese, di cui 206 riguardanti la violenza sessuale, 289 la violenza domestica e 16 la combinazione delle due violenze.

Le vittime, in stragrande maggioranza (484), sono risultate le donne. La nazionalità delle vittime è risultata pressoché pari: 254 di nazionalità italiana e 254 di nazionalità straniera.

102 i casi di violenza che hanno riguardato bambini e adolescenti, 385 hanno riguardato persone comprese tra i 18 e i 54 anni. 24 i casi di violenza subita da over 55 anni. Gli aggressori sono in larga misura riconducibili all’ambiente familiare o ex famigliare: in 189 casi l’aggressore è stato il marito o il partner, in 71 casi l’ex marito o l’ex partner, in 67 casi si è trattato di genitori, figli e altri componenti della famiglia.

In 64 situazioni i colpevoli sono stati invece amici o colleghi. Mentre sono stati 70 i casi di violenza imputabili a un aggressore sconosciuto. L’ultimo drammatico episodio arriva da Corsico, nel milanese, dove una giovane è stata segregata in casa e violentata dall’ex fidanzato.

Milano, segregata e violentata dall’ex

Dopo la violenza sessuale ripetuta in casa dell’ex (un peruviano ventenne), la donna ha fatto arrivare in strada attraverso una finestra un bigliettino con la richiesta di aiuto. Il foglio, raccolto da alcuni passanti, ha permesso di avvertire i carabinieri.

I militari hanno liberato la ragazza, anche lei sudamericana, e hanno arrestato l’uomo. Su di lui grava l’accusa di violenza sessuale, sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora