Tragedia Corinaldo, a Senigallia l'addio e Emma Fabini | Notizie.it
Tragedia Corinaldo, a Senigallia l’addio e Emma Fabini
Cronaca

Tragedia Corinaldo, a Senigallia l’addio e Emma Fabini

A Senigallia il 13 dicembre si è svolto il primo funerale delle vittime della tragedia di Corinaldo, la comunità ha dato l'addio a Emma Fabini, di 14 anni.

Una bara bianca che scende gli scalini della chiesa della parrocchia di Santa Maria della neve a Senigallia. Così si è concluso il viaggio di Emma Fabini, la più giovane delle vittime della tragedia della Lanterna Azzurra. Le esequie infatti si sono svolte nella parrocchia dove la famiglia della giovane risiedeva in un quartiere della periferia di Senigallia alle 11.00 di giovedì 13 dicembre. In tantissimi hanno voluto dare l’ultimo saluto alla giovane, una folla fatta anche di molti ragazzi si è stretta intorno ai famigliari della giovane, distrutti dal dolore. Molti ragazzi infatti facevano parte della stessa compagnia che quella sera aveva accompagnato Emma nella discoteca dove si è consumato il tragico evento.

Il cordoglio della comunità

Nel piazzale della parrocchia si sono anche intravisti cartelloni commemorativi, portati da diverse persone che in un modo o nell’altro erano venuti in contatto con la piccola ragazza di 14 anni. Come il cartello portato dai compagni del Liceo Classico “Giulio Perticari“, che Emma frequentava come alunna modello.

O quello portato dai colleghi del papà della giovane, Fabio.

Molto sentito è stato anche il cordoglio delle istituzioni, Il prefetto di Ancona, Antonio D’Acunto, infatti ha mandato alla famiglia un messaggio di “Profondo, commosso cordoglio e vicinanza” anche da parte del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il sindaco di Senigallia inoltre ha prolungato il lutto cittadino fino a sabato, giorno in cui sono previsti i funerali dell’ultima vittima della tragedia di Corinaldo, Eleonora Giromilini, la mamma di 39 anni. Entrambi i sindaci delle cittadine coinvolte, Senigallia e Corinaldo hanno presenziato alla celebrazione, senza dichiarazioni, per mostrare solamente la vicinanza che la famiglia e tutti i conoscenti di Emma in questo momento hanno bisogno.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche