×

Novara, bimba di 7 anni veglia il padre morto d’infarto

Condividi su Facebook

Chiamata al telefono dalla madre, ex-moglie dell'uomo, la figlia le ha confidato che il papà continuava a dormire e non si svegliava.

Nella notte tra il 28 e il 29 dicembre, un uomo di 64 anni è stato colto da un malore. Andatosi a letto, è morto poco dopo. La sua figlia di 7 anni non riusciva a svegliarlo, e quindi è stata al suo fianco tutta la notte, fino all’arrivo dei soccorsi, chiamati dalla madre.

“Papà dorme da ieri pomeriggio”

Pensava che stesse solo dormendo. Invece il padre, 64enne, era morto da ore. E’ successo a Novara, dove un uomo ha perso la vita a causa di un infarto; la figlia di 7 anni è rimasta al suo fianco a vegliare il suo corpo per tutta la notte: il mattino seguente, alla telefonata della mamma (che è separata dal marito e vive in un’altra casa), in cui le chiedeva come stessero, la bambina avrebbe risposto “Stiamo bene, solo che papà dorme da ieri pomeriggio e non riesco a svegliarlo”.

A quel punto è stata quindi la ex moglie del 64enne a lanciare l’allarme, allertando il 118. Ma una volta che i soccorsi sono giunti nell’abitazione dell’uomo e della bambina, non era rimasto altro da fare se non dichiararne il decesso.

Novara, disposta l’autopsia

La bambina avrebbe detto alla madre di aver cercato di usare il cellulare del padre, mentre non si svegliava, ma che non era riuscita a farlo funzionare.

Così, dopo diversi tentativi, e anche persa lucidità a causa dello shock, la bambina si sarebbe addormentata. La piccola è rimasta al fianco del padre per quasi un giorno, dato che il malore gli era sopraggiunto già nel pomeriggio. La madre si trovava fuori città e, capito che qualcosa non andasse, ha chiamato le forze dell’ordine. Nel frattempo è rientrata per stare accanto alla figlia. È stata poi disposta l’autopsia anche se non ci sarebbero dubbi che si sia trattata di morte per cause naturali.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.