Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Colpita dall’autobus, donna ricoverata per sospetto trauma cranico
Cronaca

Colpita dall’autobus, donna ricoverata per sospetto trauma cranico

autobus

A Napoli una donna viene colpita dalla parte posteriore di un autobus mentre il mezzo fa manovra, perde l'equilibrio e sbatte la testa a terra.

Momenti di tensione e paura nella serata di giovedì 21 marzo 2019 a Napoli, dopo che un autobus ha colpito inavvertitamente una donna facendola battere con la testa sul marciapiede. La 59enne è stata soccorsa e ricoverata per accertamenti a causa di un possibile trauma cranico, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Autobus in manovra

L’incidente sarebbe avvenuto attorno alle ore 19:30 nei pressi di piazzale Tecchio, nel quartiere napoletano di Fuorigrotta. In base a quanto riporta Fanpage.it, l’autobus della Anm (Azienda Napoletana Mobilità) stava facendo manovra quando ha colpito con la parte posteriore del mezzo una donna.

La signora, di 59 anni, ha perso quindi l’equilibrio cadendo a terra e battendo la testa sul marciapiede. A soccorrere la donna sono accorsi diversi passanti, che hanno allertato immediatamente un’ambulanza. Sembra che in attesa dei sanitari qualcuno ne abbia approfittato per inveire contro il conducente.

All’arrivo del 118, la situazione si è comunque tranquillizzata.

I paramedici hanno dapprima visitato la donna sul posto, riscontrando un sospetto trauma cranico. Una volta trasportata presso l’ospedale Cardarelli di Napoli, i medici hanno disposto il ricovero in via cautelativa ma la signora non correrebbe pericolo di vita.

Si indaga sulla dinamica

Ad indagare sulla dinamica del tamponamento la Polizia Municipale, e in particolare la sezione Infortunistica Stradale. A parte i dovuti rilievi, probabile che le forze dell’ordine abbiano ascoltato la versione del conducente, in attesa di capire quella della donna.

Sembra inoltre che siano state acquisite le telecamere di videosorveglianza installate lungo la strada, i cui video sono utili per stabilire con maggior precisione come è avvenuto l’incidente ed individuare così le eventuali responsabilità.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche