Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Bicocca, si rompe ampolla: studenti contaminati e laboratorio evacuato
Cronaca

Bicocca, si rompe ampolla: studenti contaminati e laboratorio evacuato

laboratorio chimica

Non corrono pericoli i quattro universitari rimasti "contaminati" nel laboratorio di chimica della Bicocca. Si è resa però necessaria un'evacuazione.

Ancora da chiarire con precisione cosa sia successo all’interno del laboratorio di chimica dell’Università Bicocca di Milano. In base alle prime informazioni, un’ampolla si è rotta e qualche studente sarebbe rimasto “contaminato”. Per questo motivo si è resa necessaria l’evacuazione del locale. Nessuno sarebbe in pericolo.

Si rompe un’ampolla

L’incidente sarebbe avvenuto attorno alle ore 12:40 di giovedì 23 maggio 2019. E’ circa a quell’ora, stando a quanto riporta Milano Today, che è scattato l’allarme e il conseguente piano di evacuazione di un laboratorio di chimica, quello al quarto piano dell’edificio U3 dove si trova la facoltà di Biotecnologie dell’Università Bicocca di Milano.

Stando alle prime indiscrezioni, mentre era al lavoro ad una 24enne studentessa sarebbe caduta un’ampolla contenente alcool allilico, un composto con odore irritante di senape che viene utilizzato in particolare per la produzione di glicerolo. Per via della sua tossicità ma anche per il fatto che è infiammabile, l’aula è stata evacuata.

Quattro studenti in ospedale

A rimanere “contaminati” oltre alla studentessa anche tre suoi colleghi, che sono accorsi per prestarle i primi soccorsi.

Quando l’ampolla si è rotta, infatti, pare che la 24enne sia rimasta ferita. Sul posto è quindi intervenuto il personale del 118 che avrebbe portato così i quattro universitari al pronto soccorso dell’ospedale Niguarda per gli accertamenti del caso, in codice giallo.

Non sembra però che nessuno corra dei pericoli poiché gli studenti si sono subito lavati e cambiati di abito. Oltre ai carabinieri, nell’ateneo sono arrivati anche i tecnici dell’Ats ed i vigili del fuoco i quali, al seguito dei dovuti accertamenti, hanno bonificato il laboratorio che è tornato in breve tempo agibile.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche