Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Poliziotto suicida a Francavilla al Mare: si getta dal balcone di casa
Cronaca

Poliziotto suicida a Francavilla al Mare: si getta dal balcone di casa

Poliziotto suicida Francavilla
Poliziotto suicida Francavilla

Il poliziotto, un agente penitenziario in servizio a Bologna, si è tolto la vita mentre si trovava in Abruzzo in licenza.

Tragedia a Francavilla al Mare, per la morte di un poliziotto suicida. L’uomo, di 38 anni, si è ucciso gettandosi dal balcone della sua abitazione. È avvenuto in provincia di Chieti, in Abruzzo, dove l’agente aveva fatto ritorno durante il suo periodo di licenza. L’uomo era infatti in servizio presso il corpo di polizia penitenziaria del carcere della Dozza di Bologna. Gli inquirenti accorsi sul posto hanno, fin da subito, ipotizzato che si sia trattato di un gesto volontario e non di un tragico incidente. A spingerlo a togliersi la vita sarebbe stata una forte delusione personale, non meglio specificata dalle fonti locali e dai conoscenti della vittima.

Poliziotto suicida a Francavilla

Sul posto sono accorsi i Carabinieri, gli uomini della Polizia locale e i soccorritori del 118. Ma per il poliziotto suicida non c’è stato niente da fare e i medici non hanno potuto fare altro che dichiarare il decesso. A fare luce sul possibile movente è stato il sindaco di Francavilla al Mare, Antonio Lucani.

“Un giovane di 38 anni, in servizio alle forze dell’ordine fuori Abruzzo, si è tolto la vita lanciandosi dal secondo piano della palazzina in cui abitava”, ha scritto il primo cittadino su Facebook. “Sono stato sul posto e ho ascoltato la ricostruzione dei Carabinieri. Ogni tentativo di rianimazione è stato purtroppo vano. Forse, all’origine del gesto, una forte delusione personale. Siamo sgomenti e ci interroghiamo sulle parti più nascoste e ingovernabili della mente umana”.

Gianluca Gilberti, regionale dell’Emilia Romagna del Sinappe ha assicurato che l’agente “si era sempre dimostrato umanamente e professionalmente disponibile verso i suoi colleghi, con senso del dovere per il suo lavoro. Non possiamo accettare l’ennesimo poliziotto suicida. Restiamo tra i Corpi di Polizia con numero più elevato di suicidi registrati ogni anno”.

A fine giugno, un analogo allarme è stato lanciato dal sindacato dopo che un agente penitenziario si è suicidato a Sassari, dove si trovava per trascorrere le vacanze.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 2855 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.