Roma, autobus della linea 780 si schianta contro cassonetti e auto
Cronaca

Roma, autobus della linea 780 si schianta contro cassonetti e auto

bus 780

Nel quartiere Marconi di Roma, un autobus della linea 780 si è schiantato sui cassonetti della spazzatura e sulle auto in sosta.

In via Oderisi da Gubbio nel quartiere Marconi di Roma un autobus della linea 780 Atac si è abbattuto su cassonetti della spazzatura e auto in sosta. Nello schianto nessuno è rimasto ferito. L’incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio di domenica 14 luglio.

Lo schianto dell’autobus

Alle 19 di domenica 14 luglio il conducente del mezzo Atac che collega Pala Lottomatica con Piazza Venezia non è più riuscito a controllarlo all’altezza del civico 65, colpendo due cassonetti della spazzatura e tre auto, una Citroen C1, una Peugeot 2017 ed un’Opel Corsa. Non si conoscono ancora con certezza le cause per cui abbia perso il controllo dell’autobus. Molti automobilisti e passanti si sono fermati per capire cosa fosse successo. Alcuni di loro hanno fatto foto e video dell’impatto e le hanno poi pubblicate sui social network, accompagnate da tantissimi commenti ironici. Ad esempio, hanno definito Ama e Atac come i due campioni di “disservizi della Capitale”.

Osservando le immagini, si nota che il parabrezza dell’autobus è andato in frantumi dopo l’impatto, ma per fortuna il conducente non è rimasto ferito. Le persone che hanno assistito alla scena si sono preoccupate per le condizioni di salute dell’autista e hanno deciso di chiedere aiuto chiamando i soccorsi. In seguito alla segnalazione, sul posto sono arrivati gli agenti della polizia locale di Roma Capitale, che hanno effettuato i rilievi del caso e amministrato il traffico nell’area circostante. Nell’incidente l’autobus non ha travolto nessuno: infatti anche le macchine parcheggiate erano vuote.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Francesca Sofia Cocco
Nata a Cagliari nel 2000, si è diplomata al liceo classico con 100 e lode e frequenta l'Università Bocconi di Milano. Nel 2015 ha iniziato a collaborare con l'Unione Sarda, per cui scrive articoli di cronaca, cultura, spettacolo e opinione. Ha partecipato come inviata in sala stampa per Radio Bocconi al Festival della canzone italiana di Sanremo 2019.