Madre di 3 figli lotta contro il cancro: la raccolta fondi su Facebook
Cronaca

Madre di 3 figli lotta contro il cancro: la raccolta fondi su Facebook

micaela cancro

Un uomo ha lanciato una raccolta fondi su Facebook per finanziare le cure della moglie che lotta contro il cancro.

Micaela ha 39 anni ed è madre di tre figli. Da due anni lotta contro un tumore che si esteso dal seno al fegato e alla colonna vertebrale. Stefano Chiesi Mazzanti ha promosso una raccolta fondi su Facebook per pagare le cure della moglie, con la speranza di coprire i costi altissimi necessari per rivolgersi a un centro specializzato negli Stati Uniti.

La malattia di Micaela

Secondo quanto ha riferito Stefano Chiesi Mazzanti in un’intervista, la donna ha scoperto di avere un cancro al seno quando era incinta della terza figlia Jennifer. Visto che aveva avuto un aborto spontaneo l’anno prima, aveva deciso di portare lo stesso a termine la gravidanza, nonostante la malattia. Dopo la nascita della bambina la donna si è sottoposta alla chemioterapia, alla mastectomia e a un ciclo di radio. Dopo qualche mese dalle cure il cancro è ritornato in maniera sempre più aggressiva. Dopo aver cambiato terapie, Stefano ha pensato di cercare delle alternative all’estero e ha optato per una clinica all’avanguardia, succursale dell’Issels Medical Center di Santa Barbara, che si trova in Messico, a 50 km da San Diego: “Molti con la sua patologia sono guariti e voglio tentare.

In Italia stiamo aspettando una risposta da Siena per entrare in uno studio sperimentale che si adatti al tipo di tumore di Micaela. In America invece sperimentano un tipo di trattamento che va bene per tutti i tipi. Non ci hanno dato una cifra esatta, dipende dal tempo di permanenza”. Si tratta di un centro specializzato molto costoso, perciò ha lanciato una raccolta fondi su Facebook. In due mesi, quasi 900 persone hanno già aderito e sono stati raccolti quasi 19mila euro. L’obiettivo finale però è di 100mila euro. Stefano lo sta facendo in particolare per i suoi figli: Aurora di 8 anni e mezzo, Jonathan di 7 e per la piccola Jennifer. “Lei è una roccia, facciamo di tutto per tenerla viva. Se non riusciamo a raggiungere lo scopo il denaro sarà riconsegnato ai donatori”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Francesca Sofia Cocco
Nata a Cagliari nel 2000, si è diplomata al liceo classico con 100 e lode e frequenta l'Università Bocconi di Milano. Nel 2015 ha iniziato a collaborare con l'Unione Sarda, per cui scrive articoli di cronaca, cultura, spettacolo e opinione. Ha partecipato come inviata in sala stampa per Radio Bocconi al Festival della canzone italiana di Sanremo 2019.