×

Ong migranti, entro fine luglio nuova missione nel Mar Mediterraneo

Come annunciato da Sos Mediterranee e Medici Senza Frontiere, la nuova missione delle Ong per il salvataggio dei migranti partirà entro fine luglio.

ong-migranti
Ong migranti

Nonostante lo stop della nave Sea Watch 3 non si ferma l’attività delle Ong europee impegnate nel salvataggio di migranti dalle acque del Mar Mediterraneo. È notizia di domenica 21 luglio che Sos Mediterranee e Medici Senza Frontiere sono all’opera per l’inizio di una nuova missione che dovrebbe partire entro la fine del mese. Nella missione verrà utilizzata la nave norvegese Ocean Viking, lunga 69 metri e adibita al trasporto di circa 200 persone.

Ong migranti: la nuova missione


Come dichiarato da Sos Mediterranee in un comunicato pubblicato sui propri canali social, l’avvio di questa nuova missione è una diretta conseguenza del comportamento dei governi europei. Nella nota infatti si può leggere: “Purtroppo le persone continuano a morire in mare e a subire terribili sofferenze in Libia e mentre i governi europei restano indifferenti, come organizzazione medico-umanitaria non possiamo evitare di continuare a soccorrerle.”

L’indifferenza dell’Europa è condannata anche da Sam Turner, capo missione di Medici Senza Frontiere per le attività di ricerca e soccorso in Libia.

Turner spiega infatti: “I governi europei vogliono far credere che la morte di centinaia di persone in mare e la sofferenza di migliaia di rifugiati e migranti intrappolati in Libia siano un prezzo accettabile per le politiche di controllo della migrazione. La cruda realtà è che mentre sbandierano la fine della cosiddetta crisi migratoria in Europa, fanno consapevolmente finta di non vedere la crisi umanitaria che queste politiche perpetuano in mare e in Libia. Queste morti e sofferenze sono evitabili e finché continueranno, non possiamo restare a guardare.”

La nave Ocean Viking

Per la nuova missione le due Ong hanno allestito la nave Ocean Viking. Un’imbarcazione battente bandiera norvegese nata come Nave per la Risposta e il Soccorso di Emergenza (ERRV). Questa tipologia di imbarcazioni ha la capacità di restare per molto tempo ferma in mare aperto in attesa che arrivino le richieste di soccorso, generalmente per incidente che coinvolgono un elevato numero di persone.

Varata nel 1986, la Ocean Viking è lunga 69 metri, larga 15,5 metri e può ospitare a bordo fino a 200 persone circa.

Al suo interno la nave è fornita di tutte le attrezzature necessarie per per le attività di ricerca e soccorso in mare. Tra queste, la nave dispone di quattro motoscafi veloci e di una clinica medica per le operazioni di consultazione, triage e ricovero. A bordo della nave saranno presenti sia il team di Sos Mediterranee che quello di Medici Senza Frontiere, per un totale di 21 persone.


Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Caricamento...

Leggi anche