×

Divorzio Lario Berlusconi: il dramma del pignoramento

Stangata del Tribunale civile di Milano a Veronica Lario: emesso decreto ingiuntivo per il pignoramento dei beni.

divorzio lario berlusconi
Veronica Lario, ex moglie di Silvio Berlusconi

Si è aperto un altro capitolo nella complessa vicenda legale sul divorzio Lario Berlusconi. E questa volta per Veronica Lario, ex moglie di Silvio Berlusconi, il colpo inflitto rappresenta un vero e proprio dramma economico. Il giudice del tribunale civile di Milano avrebbe infatti emesso un decreto ingiuntivo, su richiesta dei legali di Berlusconi, per procedere con il pignoramento dei beni della Lario. Il provvedimento, che di fatto porta al congelamento dei conti dell’ex attrice, arriva in seguito alla decisione della Corte di Cassazione. A fine agosto la Corte aveva infatti decretato che l’ex Cavaliere non avesse alcun obbligo di mantenimento nei confronti dell’ex moglie. Il successo del leader politico non sarebbe infatti dipeso in alcun modo dalla consorte.

Divorzio Lario Berlusconi: l’ennesimo appello

La richiesta di pignoramento dei beni di Veronica Lario sarebbe motivata in virtù dei 60 milioni di assegni versati in suo favore da Berlusconi dal 2014 al 2017.

Quei soldi, stando alla successiva sentenza della Corte d’appello 2017, confermata poi anche dalla Cassazione, non sarebbero infatti dovuti spettare alla Lario. La corte d’appello di Milano aveva infatti cancellato la precedente sentenza del Tribunale di Monza, che obbligava invece il leader di Forza Italia a versare un assegno di mantenimento mensile di 1,4 milioni di euro.

Veronica Lario non è rimasta però a guardare il suo patrimonio scomparire nel nulla. I suoi legali hanno infatti presentato l’ennesimo ricorso nell’ambito del divorzio Lario Berlusconi. Mossa che potrebbe aprire l’ennesimo capitolo di questa vicenda legale.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Caricamento...

Leggi anche