×

Violenza sessuale su disabili: arrestato vicedirettore del Don Orione

In tutto il 2019 sono stati oltre 1000 i casi di abusi sessuali all'interno del clero: l'ultimo arresto è avvenuto per violenza sessuale su disabili.

violenza sessuale disabili
violenza sessuale disabili

Roberto Gerolamo Filippini è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale su disabili ai quali avrebbe dovuto dare sostegno. L’ex vicedirettore dell’Istituto Don Orione, ora sacerdote della Congregazione, si occupava della riabilitazione delle persone affette da problemi psichici.

Tuttavia, in seguito alla scoperta degli abusi, il gip del Tribunale di Napoli ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare nei suoi confronti. La Squadra Mobile di Napoli, su delega della Procura della Repubblica, infine, ha arrestato il sacerdote.

Violenza sessuale su disabili, i dati

John Joseph Kennedy, il capo Ufficio della Sezione Disciplinare nella Congregazione per la dottrina della fede, ha pubblicato alcuni dati sconcertanti sugli abusi sessuali da parte del clero.

Nel corso del 2019, secondo i dati, ci sarebbero stati oltre 1000 casi segnalati da tutto il mondo. L’ultimo, in ordine cronologico è stato l’arresto del vicedirettore dell’istituto Don Orione, con le accuse di violenza sessuale su disabili.

“Stiamo effettivamente assistendo a uno tsunami di casi – ha spiegato Kennedy -, al momento, in particolare da Paesi di cui non abbiamo mai sentito parlare prima”. I casi più sconvolgenti si sono verificati in Messico, Argentina, Cile, Italia, Polonia e Stati Uniti.

“Suppongo – ha proseguito Kennedy – che se non fossi un prete e se avessi un bambino maltrattato, probabilmente smetterei di andare a messa”. Tuttavia, il Vaticano si è impegnato a combattere gli abusi e ha solo bisogno di tempo per esaminare tutti i casi. “Li esamineremo – ha aggiunto ancora – dal punto di vista forense e garantiremo il giusto risultato”.

Contents.media
Ultima ora