×

Turisti tedeschi annullano vacanza in Italia: “Tenete la caparra”

Condividi su Facebook

Due turisti tedeschi avevano organizzato una vacanza in Italia. A causa del coronavirus hanno annullato tutto: "Lasciamo la caparra".

turisti-tedeschi-rinunciano-vacanza
Una coppia di turisti tedeschi rinuncia alla vacanza: il grande gesto

A causa del coronavirus il turismo mondiale rischia di andare al collasso. A quanto pare, ne sono consapevoli anche i turisti. Due turisti di tedeschi, che aveva organizzato un viaggio a Fluminimaggiore – comune del Sud della Sardegna -, ha contattato via e-mail la struttura dove avrebbero dovuto alloggiare comunicando la scelta di rinunciare alla vacanza e, al contempo, non volere restituita la caparra.

Un importo di 300 euro è stato lasciato, in segno di solidarietà, all’hotel Sardus Pater: a darne notizia è stato lo stesso direttore della struttura che, sulla pagina Facebook, ha pubblicato la lettera inviata dal gruppo di turisti tedeschi.

Il gesto dei turisti tedeschi

Come raccontato dallo stesso direttore, la lettera recita “Il nostro acconto di 300 euro per la vacanza in Sardegna? Teneteli, anche se non potremo partire per l’epidemia: è un regalo”. Nessuna richiesta di rimborso, stavolta. Nella casella della mail dell’hotel Sardus Pater di Portixeddu, al contrario, un messaggio che nessuno si sarebbe aspettato di trovare. “Quei soldi che avevamo già pagato, li potete tenere”.

Il bel gesto – raccontato dal direttore dell’hotel Francesco Corrias – ha come protagonisti due turisti tedeschi, che, tra due mesi, sarebbero dovuti partire per passare le vacanze estive nell’area di Iglesias.

Avevano già prenotato l’alloggio dal 9 al 16 giugno. Poi la pandemia per coronavirus ha bloccato tutto. E i due, over 70 e quindi ancora più a rischio – precisano nella mail – hanno realizzato che quella vacanza sarebbe saltata.

Intanto, però, avevano già dato come acconto la somma di 300 euro. “Potreste avere problemi di finanza visto che i turisti non verranno più – scrivono i due anziani – per questo vogliamo rinunciare al denaro già pagato”. Poi aggiungono: “Siamo molto tristi per le morti in Italia. E ci vergogniamo che la Germania non voglia aiutarvi con Eurobonds”. E guardano al futuro: “Se sarà possibile verremo nel vostro hotel l’anno prossimo”.

Lettera-turisti-tedeschi-coronavirus

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.