×

Coronavirus: proposta una giornata di Festa per i Camici Bianchi

È ufficialmente partita la petizione per istituire la Festa dei Camici Bianchi: il 20 Febbraio ricorderemo tutti coloro che hanno combattuto contro il Coronavirus.

festa dei camici bianchi 1 768x512
Coronavirus: promossa una giornata di Festa per i Camici Bianchi

La proposta parte dalla SIAE: perchè non ringraziare tutte quelle persone che hanno combattuto per noi? Ecco quindi l’idea di istituire una giornata di Festa dei Camici Bianchi, per ricordare sempre chi ha lottato per noi.

Proposta la Giornata di Festa dei Camici Bianchi

Da diversi mesi, ormai, il personale sanitario nazionale si sta battendo contro il Covid-19. Un nemico insidioso che è entrato nelle nostre vite a gamba tesa senza lasciaci il tempo di reagire. Ogni giorno c’è però qualcuno che mette a repentaglio la propria vita per garantire quella di tutti gli altri. Parliamo di tutto il personale medico, gli infermieri, gli operatori socio sanitari, i volontari: tutti uniti per il bene comune.

Ecco perchè Ferzan Ozpetek, regista di fama internazionale, ha lanciato la petizione per creare una Festa dei Camici Bianchi. Dice infatti quest’ultimo: “Vorrei che se un bambino, magari tra 10 anni, ci chiedesse “Che vuol dire Festa dei Camici Bianchi?”, potessimo raccontare le storie delle donne e degli uomini che hanno lavorato e si sono sacrificati per aiutare gli altri“.

La proposta quindi mira a ringraziare tutto il personale sanitario nazionale e ricordare anche in futuro coloro che si sono ammalati o hanno perso la vita in questa pandemia. La data scelto è il 20 Febbraio. Giorno significativo in cui Annalisa Malara, anestesista dell’Ospedale di Codogno, ha individuato il “paziente Uno” in Italia. Ad appoggiare l’idea è stato anche il Presidente Nazionale della Federazione delle Società Medico-Scientifiche Italiane, Franco Vimercati. Questi, in un’intervista ha infatti dichiarato: I camici bianchi italiani saranno e sono sempre pronti per chiunque ne abbia necessità! Per questo potremo fare la differenza fuori e dentro le corsie… ma sempre al servizio del sistema paese“.

Il sostegno del Senato

Ad appoggiare l’iniziativa anche la Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati: L’istituzione della Festa dei Camici Bianchi è il giusto e doveroso riconoscimento per la straordinaria prova di coraggio, professionalità e altruismo di cui il nostro personale sanitario si è reso protagonista nel corso di queste drammatiche settimane di epidemia”. Già la settimana scorsa, in sede di Conferenza dei capigruppo, la Presidente aveva espresso il proprio apprezzamento e sostegno alla petizione promossa dalla SIAE.

Quest’ultima ha anche incoraggiando i Gruppi parlamentari a tradurre in una iniziativa legislativa tale proposta. Nel suo discorso, la Casellati ha così concluso: “Il Paese intero non potrà mai dimenticare ciò che i medici, gli infermieri e tutti coloro che operano in prima linea nei presidi sanitari, hanno fatto e fanno da sempre per tutelare la nostra salute”. Sosteniamo quindi tutti quest’iniziativa, nella speranza che in un futuro, certamente più sereno di questo, nessuno passa dimenticare coloro che hanno sacrificato se stessi per gli altri.

Nato a Milano, classe 1992, è laureato in Storia all'Università degli Studi di Milano Statale. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Libero Quotidiano e TGCOM24.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Andrea Ienco

Nato a Milano, classe 1992, è laureato in Storia all'Università degli Studi di Milano Statale. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Libero Quotidiano e TGCOM24.

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora