×

Silvia Romano, ora dovete solo vergognarvi e tacere

Ho conosciuto Silvia Romano, sono il Preside dell'università dove si è laureata e per questo ora vi chiedo solo di tacere.

Silvia Romano appena giunta in Italia

Gioia e vergogna: sono questi i sentimenti che si alternano nel mio cuore in questa incerta mattina di maggio. Gioia che non si è ancora affievolita, tanto profonda era la sua intensità, per la liberazione di Silvia Romano e vergogna per l’abominevole campagna social che sta infangando la sua nobile anima.

Anziché esultare ed essere felici per una vita che rinasce e rifiorisce tra noi con tutto il suo energico entusiasmo, questa gentaglia si permette di criticare, insultare, minacciare.

A voi, gentaglia, mi rivolgo: com’è possibile che non vi rallegriate per il ritorno del suo smagliante sorriso, nonostante tutto ciò che ha subito e che voi nemmeno lontanamente potete immaginare, e che non vi sentiate rassicurati dal fatto che potremo ancora contare sulla sua solare forza, sul suo altruismo, sulla sua sensibilità.

Voi dovete, al contrario, prendervela ignobilmente e strumentalmente con un velo, un abito, una fede: non avete capito proprio nulla. Questo è solo il momento di gioire, come ci insegna l’Ecclesiaste, e non può esserci spazio per niente altro. Perché non c’è niente altro quando siamo di fronte a un’anima che riprende il suo posto nel Creato: chi salva una vita umana salva il mondo intero, è scritto nel Talmud.

E ora rispetto e silenzio: questo dobbiamo tutti noi a Silvia. Un deferente rispetto come quello che si deve alle cose sacre, lontane dalla polvere umana, e silenzio, inteso nell’accezione più alta della sua nobile e sicura forza espressiva che certamente non può piacere a voi, gentaglia senza cuore, innamorata invece della parola urlante e pervertita, lontana dalla verità, nascosta vigliaccamente dall’anonimato digitale.

Inginocchiatevi davanti a Silvia, come proponeva una vedova di mafia agli assassini di suo marito.

Inginocchiatevi. Vergognatevi. E tacete.

Contents.media
Ultima ora