×

Fase 2, presentato a Roma il piano spiagge per la stagione estiva

Condividi su Facebook

Aree di 25 metri quadrati per un massimo di sei persone nelle spiagge libere e accessi contingentati: così Roma si prepara all'estate nella Fase 2.

fase-2-spiagge-roma

Seguendo l’esempio di altre città italiane, nella giornata del 27 maggio anche il comune di Roma ha presentato il proprio piano spiagge per la prossima stagione estiva, in conformità con le norme di contenimento sanitario previste per la Fase 2.

Il piano è stato annunciato dalla sindaca Virginia Raggi, che durante la conferenza stampa nella sala della Protomoteca ha illustrato le principali novità che attenderanno i cittadini della Capitale per la prima estate post coronavirus.

Fase 2, piano spiagge a Roma

Come dichiarato dalla prima cittadina, i cambiamenti che interesseranno le spiagge romane riguarderanno principalmente il numero di accessi alle suddette al fine di mantenere un adeguato distanziamento sociale: “Oggi presentiamo il piano spiagge. Ci sono delle bellissime novità. La stagione riaprirà questo fine settimana: le nostre spiagge libere saranno controllate e ci saranno controllori in tutti i varchi”.

Secondo i nuovi regolamenti del comune le spiagge libere saranno divise in aree di 25 metri quadri ciascuna, all’interno delle quali potranno accedere un massimo di sei persone per volta.

Le aree in questione saranno delimitate dal alcune paline: “In legno colorato bianco o rosso e con un numero sulla sommità, avranno la funzione di indicare all’utente dove si dovrà posizionare con il proprio ombrellone o teli. Ogni palina garantirà l’utilizzo di uno spazio di 25 metri quadrati. Tra le postazioni ci sarà un corridoio di almeno due metri”. Tra gli altri interventi è stata infine presentata anche l’imminente pedonalizzazione del lungomare di Ostia, con un intera carreggiata del suddetto che verrà dedicata al transito dei cittadini.


L’app Seapass

All’interno del piano spiagge, la sindaca Raggi ha presentato anche la nuova app del comune chiamata Seapass – il mare di Roma: “Per agevolare la fruizione delle spiagge sarà disponibile una app, che consentirà ai cittadini di monitorare in tempo reale la disponibilità dei posti”.

Stando a quanto precisato dalla sindaca, l’affluenza all’interno delle spiagge verrà espressa sull’app con tre diversi colori: verde se vi sono ancora molti posti disponibili, giallo se i posti liberi iniziano a diminuire e infine rosso quando la spiaggia è invece al completo: “Con questa app ognuno potrà decidere quindi se andare al mare oppure no. La forniremo anche agli altri comuni del litorale.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.